Master di canto online di Silvia Vajente: parte dell’iniziativa “Zoom sul Maestro!”

. Inserito in Eventi e Cultura

Nell’ottica di proseguire la propria attività didattica online, già da alcune settimane la Scuola di Musica Le 7 Note di Arezzo ha lanciato l’iniziativa “Zoom sul Maestro!” che permette di proseguire online le masterclasses che erano in programma per l’anno scolastico 2019/2020.

Il prossimo appuntamento si terrà sabato 23 maggio alle ore 11.30 e vedrà protagonista Silvia Vajente, docente di canto della Scuola di Musica le 7 Note e di CaMu – Casa della Musica. Silvia terrà una classroom virtuale su Zoom dedicata alla vocalità, raccontando la propria storia, le proprie esperienze musicali e rispondendo a domande e curiosità. L’iniziativa avrà poi la sua prosecuzione nell’anno 2020/2021 quando sarà possibile reintegrare la didattica in co-presenza. Il master è gratuito ed è aperto anche agli allievi esterni non iscritti alla Scuola Le 7 Note. Per informazioni ed iscrizioni è possibile contattare la segreteria della scuola all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

“Riteniamo che questa iniziativa sia importante per sfruttare al meglio il tempo di questo periodo e prepararsi con curiosità al momento in cui sarà possibile riprendere le lezioni di persona” ha commentato Luca Provenzani, direttore della Scuola di Musica.

Silvia Vajente: Soprano aretina, si è diplomata in canto lirico presso il Conservatorio Martini di Bologna. Musicista eclettica, già oboista professionista fino al 2000, laureata in musicologia a Cremona, diplomata in direzione di coro presso la Scuola superiore per direttori di coro della Fondazione Guido Monaco di Arezzo.

Ha un’attività come cantante solista a livello internazionale. Il suo repertorio spazia dal barocco alla musica contemporanea. La sua prima passione per la musica antica l’ha portata a collaborare con diversi gruppi specializzati nella musica barocca (Modo antiquo, l'Orchestra Barocca di Bolzano, L'Arte dell'Arco, Il canto di Orfeo, La Sfera Armoniosa, La Venexiana, Orchestra Barocca di Bologna, Il Rossignolo, Epoca Barocca, L'Aura Soave, Cappella Artemisia) cantando presso festival importanti come il Festival Monteverdi di Cremona (dove ha cantato come soprano solista con le altre Emma Kirkby), Folle Journée-Harmonie des Nations, Festival Fränkischer Sommer, Festival Internazionale "Da Bach a Bartok" di Imola, Pergolesi Spontini Festival di Jesi, Festival Opera Barga, AltstadtherbstFestival di Dusseldorf, Settembre Musica del Teatro della Pergola di Firenze, Festival Musica Antiga al Palau de L'Abat di Valencia (Spagna), BolognaFestival, Stagione della Scuola Normale di Pisa, Festival di S. Maurizio Musica e Poesia (Milano), Festival di Potsdam-Sanssouci (Germania), Festival Contemporaneamente Barocco di Siena, Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza, Festival Barocco di Viterbo, Sagra Musicale Umbra, Musik Festival di Brema, Festival Galuppi di Venezia, Festival Barocco di Roma. È fondatore e membro dell’ensemble Concerto Monteverdi.

Nel 2004 ha vinto il 1 ° Concorso internazionale di canto barocco F. Provenzale a Napoli e nel 2006 il Premio Bonporti, IX edizione del Concorso Internazionale di Musica da Camera a Periodo Instruments, a Rovereto, in duo con il clavicembalista Giacomo Barchiesi col quale fa duo stabilmente. Ha debuttato in opere e oratori di Rossi, Cavalli, Haendel, Pergolesi, Piccinni, Scarlatti, Vivaldi, Galuppi, Rossini, Ravel, Britten, rappresentate in teatri italiani e stranieri. Ha registrato per RAI5: nel giugno 2015, per la trasmissione “Inventare il tempo”, a cura di Sandro Cappelletto, ha interpretato il Lamento di Arianna di C. Monteverdi accompagnata da Modo antiquo. Ha inciso come solista per KiccoMusic , Bongiovanni, Tactus, Brilliant Classic, Ludi Musici, CPO.
Affianca da anni alla sua personale carriera solistica quella didattica: ha insegnato per 10 anni canto lirico presso l’Istituto di musica di Montepulciano, attualmente insegna presso la Scuola di Musica Le 7 Note ed è docente del triennio di canto presso Casa della Musica di Arezzo per la Scuola di Musica di Fiesole.  Docente di tecnica vocale alla Scuola superiore per direttori di coro della Fondazione Guido d’Arezzo, lavora anche come vocalista di cori polifonici. È ideatrice e conduttrice insieme alla collega Silvia Martini di Recicanto, laboratorio sperimentale di sensibilizzazione all’opera lirica per bambini e adulti. Ha fondato e dirige Viscantus ensemble vocale, con esso svolge una crescente attività concertistica. Attualmente è direttore anche de I Cantori del Borgo, di Sansepolcro.

Tags: Casa della Musica di Arezzo