Un video al giorno, i consigli di lettura del Passioni Festival: Scanzi, De Giovanni e Gnocchi tra le guest star

. Inserito in Eventi e Cultura

Successo per le clip quotidiane della rubrica "Passioni di lettura" pubblicate sulla pagina Facebook della kermesse culturale. Già 34 pillole con i suggerimenti letterari degli amici della manifestazione.

L'Arezzo Passioni Festival non si ferma in questo periodo di emergenza sanitaria. Sospesi gli incontri di primavera, il cuore della rassegna continua a pulsare attraverso la fanpage Facebook con la proposta di selezionati contenuti culturali e, soprattutto, una striscia video quotidiana, pubblicata ogni mattina sul canale social di riferimento. Già da 34 giorni, infatti, l'Arezzo Passioni Festival dà un contributo con consigli letterari, di approfondimento e svago per chi forzatamente resta a casa. La rubrica si chiama "Passioni di lettura".

Ogni giorno un testimonial aretino, una guest star nazionale, un'amica o un amico del Passioni offre al pubblico i suoi consigli di lettura per stare in ottima compagnia durante questi strani giorni di "reclusione", una condizione che tocca i più. Numerosi gli ospiti che si sono alternati in questo appuntamento con la buona lettura: ci sono giornalisti, scrittori, storici dell'arte e curatori di mostre, figure istituzionali, attori e personaggi televisivi, promotori di festival culturali sparsi per l'Italia.

C'è il giornalista e scrittore Andrea Scanzi, star di dirette Facebook seguitissime in questi giorni di quarantena e da sempre legato al festival, che menziona gli scrittori José Saramago, Kurt Vonnegut e Beppe Fenoglio tra i suoi riferimenti letterari. È intervenuto il popolare giallista Maurizio De Giovanni, creatore di "I Bastardi di Pizzofalcone". Recente il contributo di Gene Gnocchi, comico e volto tv. Non manca il regista Michele Picchi. Tutti protagonisti nelle edizioni passate del festival. E poi sono intervenuti: Giuseppe Fanfani, che ha recitato passi del capolavoro "Pinocchio" di Carlo Collodi, Franco Marinoni, Tito Barbini, la storica dell'arte Liletta Fornasari. E molti altri.

Insomma, una buona compagnia per l'affezionato pubblico della rassegna, nella dimensione ad essa più congeniale. In attesa che possano riprendere gli eventi che hanno caratterizzato da sempre le attività del Passioni Festival: quegli incontri, inevitabilmente sospesi con l'emergenza, che hanno caratterizzato la manifestazione culturale dal 2013, ospitati al Circolo Artistico di Corso Italia e all'Arena Eden di via Guadagnoli. Il Passioni Festival non si ferma. Il link per seguire "Passioni di lettura" è: https://www.facebook.com/passionifestival/.

Tags: Arezzo Passioni Festival Andrea Scanzi Gene Gnocchi libri lettura Coronavirus Maurizio De Giovanni