Il weekend di Officina Klee: dopo il live acustico di Marco Cocci, ecco la prima Freestyle Battle

. Inserito in Eventi e Cultura

Ieri il cantante e attore Marco Cocci che ha portato sul palco l’album “Steps”. Sabato 2, la gara a colpi di freestyle con giovani rapper e ospiti d’eccezione alla consolle, dal titolo Kengan T-Rap Culture Night.

La stagione culturale di Officina Klee è iniziata e non intende fermarsi. Pper il primo weekend di novembre due serate ricche di musica ed eventi, unici nel loro genere. Ieri, venerdì 1, il live acustico di Marco Cocci e sabato 2 la Freestyle Battle. Attore e voce dei Malfunk, Cocci ha presentato il suo primo lavoro da solista, “Steps”, al quale ha fatto seguito il dj set a cura di Folie à Deux. Sabato 2, primo appuntamento con la serata Kengan T-Rap Culture Night: alla consolle dj MS e un microfono aperto a tutti i rapper che vorranno partecipare. In palio un Ep presso Bug Studio.

Fotosintesi Lab project e Officina Klee sono le due associazioni che animano Officina Klee, lo spazio multifunzionale nel Valdarno (via delle Cantine 50, Cavriglia): connotate da una giovane partecipazione, collaborano in modo organico alla formazione dell’offerta culturale, che ha già dato prova di esplosività e creatività fuori dal comune. I primi appuntamenti di novembre continuano su questi principi guida: connettere il tessuto sociale della comunità locale, tenerlo unito grazie a un’idea di economia circolare. Il legame è la cultura, con la musica in primo piano.

Marco Cocci, già voce dei Malfunk, che ha solcato palchi importanti come quello di Sanremo, in duetto con Irene Grandi, o celebri set cinematografici, come quello del film cult Ovosodo di Paolo Virzì, torna con un nuovo progetto musicale, dal titolo “Steps” è il suo primo album che lo vede unico interprete solista. Nato da anni difficili legati ad una malattia, quello di Steps è un inno alla vita. Per la produzione dell’album, Cocci ha collaborato con Christopher Bacco e si esibirà nella serata in duo acustico insieme a Simone Pascarella. “Steps” gode inoltre di sfumature e arrangiamenti di caratura internazionale, le registrazioni infatti sono state portate a termine ai famosi Abbey Road Studios di Londra, dove hanno collaborato anche Roberto Dell'era degli Afterhours, Lino Gitto dei The Winstons, il chitarrista Roberto Angelini, la spalla di Ligabue Federico Poggipollini, Bobby Solo, Durga McBroom (voce dei cori delle canzoni dei Pink Floyd e di David Gilmour), Vincenzo Vasi (dopo i lavori con Capossela) e Donald Renda.

A seguire, Folie à Deux dj set: due lettori, un mixer e tanto tempo passato insieme, contageranno il pubblico con il loro sound ispirato alla follia, come continuano a fare dal 2009 grazie a centinaia di serata per tutta la Toscana.

Porte aperte ad Officina Klee dalle ore 21.30 per entrambe le serate: l’ingresso è libero con la tessera ACSI (dal costo di 5 euro per il tesseramento, sul sito tutte le informazioni: https://entro.in/club/online.php?PR=OFFICINAKLEE )

Sabato 2 novembre è tempo di novità e tanto divertimento assicurato: arriva la prima delle cinque serate organizzate a firma Kengan Freestyle Battle, ogni serata parteciperà una giuria di tre membri: Charlie Dakilo dei Bug Studio, BlkRoc e un giudice speciale sempre diverso di serata in serata. Per questa prima puntata giudice d’onore sarà Shekkero Sho, alla consolle invece ci sarà l’energia di Dj MS (braccio destro e fedele selecta del rapper Nitro Wilson, Jack the Smoker e Mic Tyson), showcase a cura di Toni Mannaja e Dj Muffa.

Tutti i partecipanti potranno iscriversi tramite un video, nel quale si esibiscono nel loro pezzo di freestyle di presentazione, che caricheranno su Instagram con l’hashtag #kenganfight, entro e non oltre le 24 ore prima della serata. Ogni battle prevede un turno a eliminazione diretta, passeranno alla fase a gironi solo quattro mc's che si sfideranno in tre round. In palio la registrazione di un EP di cinque tracce presso il BugStudio di Charlie Dakilo.

Tags: Cavriglia Officina Klee