Cose di Lana: concesso l’affitto a BMA. La soddisfazione del sindaco di Sansepolcro Cornioli

. Inserito in Economia

Dopo il via libera del tribunale di Arezzo, accettata anche da sindacati e lavoratori la proposta per l’affitto del ramo di azienda produttivo e acquisto del ramo di azienda e della locazione dello stabilimento presentata dall’azienda BMA Srl.

In merito alla vicenda Supermaglia ex-Cose di Lana, il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli accoglie con grande soddisfazione la notizia della definitiva accettazione, anche da sindacati e lavoratori,  della proposta per l’affitto del ramo di azienda produttivo e l’acquisto del ramo di azienda e della locazione dello stabilimento presentata dall’azienda BMA Srl.

Il primo cittadino ringrazia l’azienda e la famiglia Brizzi con i migliori auguri di un sereno percorso di crescita.

“Una svolta fondamentale in un percorso ricco di insidie – commenta il primo cittadino – L’amministrazione comunale desidera ringraziare vivamente l’azienda BMA Srl e la famiglia Brizzi che, unendo spirito imprenditoriale e responsabilità sociale, ha saputo elaborare un progetto di sviluppo concreto in grado di scongiurare la dispersione dell’importante professionalità che ha contraddistinto per decenni Cose di Lana.”

“In attesa che l’asta pubblica prevista entro la fine di luglio sancisca la definitiva conclusione di questo complesso iter – aggiunge Cornioli – per la nuova società “Maglificio Brizzi e Co. Srl” si prospetta ora un percorso di crescita che ci auguriamo possa rendere giustizia alla grande sensibilità mostrata dall’azienda e alle riconosciute capacità tecniche e professionali delle maestranze. Anche in questa fase, l’amministrazione comunale garantirà come sempre la massima disponibilità e collaborazione.”

Tags: Sansepolcro Cose di Lana