Rompe il digiuno dopo tre anni: il Mercato Internazionale apre con un panino di due metri

. Inserito in Economia

Appuntamento alle ore 12:00 di fronte all’ingresso del Cinema Eden, in via Niccolò Aretino. Saranno presenti il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, la presidente della Provincia Silvia Chiassai, il presidente della Camera di Commercio di Arezzo-Siena Massimo Guasconi, l’assessore alle attività produttive del Comune di Arezzo Simone Chierici, il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, il presidente di Atam Bernardo Mennini e i rappresentanti di Coldiretti Imprese Arezzo e Cia (Agricoltori Italiani).

Saranno un paio di forbici, un nastro tricolore e centinaia di operatori provenienti da tutto il mondo a rompere un digiuno che dura ormai da tre anni. Al via venerdì 7 ottobre la sedicesima edizione del Mercato Internazionale, il grande evento del gusto organizzato da Confcommercio Arezzo con la collaborazione di Fiva (Federazione nazionale venditori ambulanti), il patrocinio del Comune di Arezzo, della Camera di Commercio di Arezzo-Siena e la collaborazione di Fondazione Arezzo Intour, Discover Arezzo, Atam e Dolomiti Energia.

La tanto attesa inaugurazione del mercato dei sapori, che rimarrà ad Arezzo dal 7 al 9 ottobre, si svolgerà alle ore 12:00 di fronte all’ingresso del Cinema Eden, in via Niccolò Aretino, alla presenza del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, della presidente della Provincia Silvia Chiassai, del presidente della Camera di Commercio di Arezzo-Siena Massimo Guasconi, dell’assessore alle attività produttive del Comune di Arezzo Simone Chierici, del direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, del presidente di Atam Bernardo Mennini e dei rappresentanti di Coldiretti Imprese Arezzo e Cia (Agricoltori Italiani).

L’atto che sancirà l’inizio della grande maratona del gusto sarà il taglio del mega panino di due metri preparato da Porcobrado, una prelibatezza fatta di carne toscana al 100%. Da quel momento la festa internazionale continuerà fino a mezzanotte, in un tripudio di sapori per ogni palato: si va dalla paella spagnola all’asado argentino, dal souvlaki greco allo stinco arrosto tedesco fino alla cucina kosher da Israele. E ancora prelibatezze della cucina cubana, fino alle tradizionali steak irlandesi, prosciutti spagnoli e gastronomia orientale.

Come da tradizione, le autorità percorreranno la lunga striscia di banchi che si estende per l’intera area Eden, tre chilometri di esposizione che comprende via Spinello, piazza San Jacopo, Area Eden, via Guadagnoli, via Niccolò Aretino e via Margaritone, con piazza Sant’Agostino che diventerà un vero e proprio palco a cielo aperto. Qui, infatti, sono in programma due appuntamenti musicali da non perdere: sabato 7 ottobre alle ore 21 il concerto degli Umagroso Band e domenica 9 ottobre, dalle ore 19, l’esibizione del Work Song Quintet. I due spettacoli saranno realizzati con il contributo dei commercianti di Piazza Sant’Agostino: Emilio, Saffron, Convivio, Vineria Ciao, Miva di più, Gelateria Golo Giò, Foodstock vini e vinili, Caffetteria Sandy, Il Botteghino, Astrolab.

Pagina Facebook: Mercato Internazionale

Profilo Instagram: @mercatointernazionalearezzo

www.progetti.confcommercio.ar.it/mercatointernazionale/

 

Tags: Mercato Internazionale