“TechItalia”, Arezzo ospita un evento sulla trasformazione digitale

. Inserito in Economia

Sviluppatori, programmatori e giovani talenti a confronto sabato 19 marzo, dalle 9.30, al B&B Hotel. L’iniziativa è promossa dalla community tecnologica di TechItalia Tuscany con il sostegno di Sintra.

AREZZO – Sviluppatori, programmatori e giovani talenti a confronto ad Arezzo sulla trasformazione digitale delle imprese. Sabato 19 marzo, dalle 9.30, la sala congressi del B&B Hotel in via Einstein ospiterà una giornata di formazione dal titolo “TechItalia: cloud, e-commerce, start-up” in cui professionisti e aziende potranno condividere le reciproche esperienze e strategie relative alle evoluzioni tecnologiche, per affrontare con successo le nuove sfide del mercato globale.

Il seminario è organizzato dalla community tecnologica di TechItalia Tuscany, con il sostegno dell’aretina Sintra Digital Business che, con un ventennio di esperienza nel settore e con ottanta tra dipendenti e collaboratori, è tra le realtà italiane di riferimento nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni e-commerce e piattaforme per le imprese. «Dopo due anni di pandemia ritorna finalmente l’appuntamento di TechItalia Tuscany ad Arezzo, in presenza - commenta Michele Barbagli, Ceo di Sintra. - Si tratta di un’iniziativa nata nel 2016, da un’idea di un gruppo di professionisti, con l’intento di creare una community tecnologica per condividere esperienze e conoscenze».

Da anni, Sintra è impegnata nella costituzione di una rete di professionisti capaci di collaborare per migliorare le risorse della rete, con l’obiettivo di costituire un vero e proprio polo tecnologico. «Il nostro desiderio - continua Barbagli, - è quello di coinvolgere le eccellenze toscane per portare nel territorio un distretto che operi in prospettiva internazionale, anche grazie al collegamento con il gruppo gemello TechItalia London. Eventi come quello di sabato sono pensati per divulgare competenze intorno alle discipline tecnologiche, stimolare iniziative imprenditoriali e di start-up grazie al racconto di storie di successo e aiutare i membri della community nel loro percorso di crescita professionale. Sintra si è fatta da sempre promotore dell’iniziativa, insieme ad altre importanti realtà toscane, e siamo orgogliosi di continuare a supportarla».

L’incontro del 19 marzo, promosso in collaborazione con business Angels.Network (associazione fiorentina specializzata in innovazione tecnologica), aprirà il calendario di eventi del 2022 e tratterà nello specifico le tematiche di trasformazione digitale e cloud, con un focus sul commercio elettronico. La mattinata farà affidamento sulle parole e sulle competenze di cinque relatori in rappresentanza di diverse aziende digitali: Yuri Bacciarini (Cloud DevOps Engineer della fiorentina Quid Informatica), Emanuele Bucarelli (Business Unit Manager di Sintra), Leonardo Altieri e Giovanni Acciai (Software Developer di Sintra), e Rauno de Pasquale (cofondatore e direttore tecnico della torinese Newesis). «TechItalia - conclude Bucarelli di Sintra, - proporrà un focus sulle soluzioni maggiormente all’avanguardia offerte dal web con particolare attenzione per le start-up, andando ad approfondire ambiti quali la realtà aumentata, l’omnicanalità che integra strategie commerciali on-line e off-line, e le piattaforme progettate appositamente per l’e-commerce. Il confronto, la collaborazione e la condivisione di conoscenze promosse dall’incontro è orientata anche alla formazione di una nuova generazione di professionisti capaci di stimolare i processi di trasformazione digitale e tecnologica volti a garantire la competitività delle imprese attraverso strategie personalizzate».

Tags: Sintra