Bibbiena, 5 mila euro del bonus idrico destinati a bar e ristoranti

. Inserito in Economia

Per il secondo anno consecutivo il Comune di Bibbiena ha deciso di destinare il bonus idrico a ristoranti e bar. Un tesoretto di circa 5 mila euro che andrà ad alleggerire le loro prossime bollette.

37 attività del territorio, facendo una richiesta al Suap comunale, potranno avere uno sconto di 150 euro nella prossima bolletta dell’acqua.

L’Assessore alle attività produttive Daniele Bronchi commenta: “L’emergenza covid19 che ci troviamo oggi ad affrontare certamente non è come quella dello scorso anno. La pandemia ci ha abituato a continui cambiamenti e ad adeguarci ogni volta. Tuttavia, come amministrazione, siamo consapevoli del fatto che comunque queste attività sono quelle che, più di altre, hanno sofferto le continue chiusure e parimenti sono quelle che utilizzano di più la risorsa idrica per il proprio lavoro. Per questo abbiamo deciso di dedicare a loro il bonus idrico”.

Il Sindaco Filippo Vagnoli commenta: “Nessuno escluso” è stato per il Comune di Bibbiena un manifesto di intenti con il quale si è cercato di attivare numerose iniziative di sostegno alle attività produttive e commerciali del territorio oltre che a privati e famiglie durante l’emergenza covid19. Crediamo ancora che stare vicino alle nostre realtà commerciali, produttive ed imprenditoriali siamo fondamentale. Per questo continueremo sulla strada dei bandi e degli aiuti, perché si possa rafforzare la consapevolezza di vivere un momento che ha bisogno di solidarietà e di un nuovo modo di guardare alla comunità come casa comune”.
Intanto l’amministrazione si prepara ai prossimi bandi e il 28 settembre prossimo ha già convocato una riunione con le associazioni di categoria per presentare ufficialmente la nuova piattaforma dei Buoni spesa che consentirà agli esercizi commerciali di incassare e rendicontare in modo più semplice i buoni emessi dal comune.

Tags: Comune di Bibbiena Bonus Idrico