Emergenza economia, presto un brand dell’identità territoriale dell’oreficeria aretina

. Inserito in Economia

Risorse dalla Camera di Commercio: tra i progetti settoriali finanziati quello concernente la creazione di un brand rappresentativo dell’identità territoriale dell’oreficeria aretina, che l’Ente sta definendo con la preziosa collaborazione della Consulta orafa Provinciale

Altri 2 milioni e 200 mila euro messi a disposizione dalla Camera di Commercio per il sistema economico di Arezzo e Siena attraverso l’aggiornamento del preventivo economico 2021. Con questo intervento stanziati oltre 5 milioni e 500 mila euro durante l’emergenza Covid 19. Nella riunione dello scorso 1 aprile la Giunta della Camera di Commercio ha definito l’aggiornamento del preventivo economico 2021 che porta a due milioni e duecentomila euro le risorse da destinare agli interventi a sostegno delle imprese delle province di Arezzo e Siena.

Con la successiva approvazione dell’atto da parte del Consiglio, salirà ad oltre 5 milioni e 500 mila euro il valore degli interventi che l’Ente camerale ha destinato durante l’emergenza Covid 19 alle imprese aretine e senesi.

“L’intervento straordinario di 3 milioni e 300 mila euro attivato durante il 2020   - sottolinea la Vice Presidente Vicaria Anna Lapini - ha consentito all’Ente di attivare misure mirate al sostegno ed al rilancio del nostro sistema imprenditoriale. Uno sforzo significativo, in uno dei momenti più difficili della storia del nostro paese, che ha permesso anche di erogare contributi ad oltre 1.200 aziende attraverso 7 diversi bandi. Purtroppo l’emergenza Covid sta ancora drammaticamente condizionando le nostre vite e le nostre attività economiche e ciò rende necessario, anche per i prossimi mesi, predisporre ulteriori azioni di sostegno al sistema economico”

“Con i due milioni e duecentomila euro – spiega il Segretario Generale della Camera di Commercio Marco Randellini – saranno realizzati progetti specifici per alcuni dei settori maggiormente colpiti dalla pandemia. Vogliamo attivare nuovamente il bando per la concessione di “voucher”, contributi a fondo perduto, da utilizzare per incrementare la digitalizzazione e l’automazione dei servizi e dei processi produttivi delle aziende. Confermiamo inoltre gli interventi e i relativi bandi per la concessione di contributi, finalizzati al sostegno all’internazionalizzazione, alla messa in sicurezza, in funzione anti-covid, degli ambienti di lavoro ed a favorire la ripartenza dei comparti produttivi nei territori. Tra i progetti settoriali ricordo quello concernente la creazione di un brand rappresentativo dell’identità territoriale dell’oreficeria aretina, che l’Ente sta definendo con la preziosa collaborazione della Consulta orafa Provinciale e quello “Donne & Governance”, promosso dal Comitato per l’Imprenditoria Femminile. Progettualità e risorse che, speriamo, siano di aiuto ad un sistema economico ancora in grandissima difficoltà”

Tags: Camera di Commercio EF-A settore orafo