Pratovecchio Stia, vicina l’inaugurazione delle Officine Capodarno per giovani imprenditori

. Inserito in Economia

Il Sindaco Caleri: “Sarà una chance per l'imprenditoria giovanile del territorio”

E’ ormai vicina l'inaugurazione delle Officine Capodarno, laboratorio di imprenditoria montana che sarà realizzato nell’edificio delle vecchie scuole elementari di Stia, in via Vittorio Veneto.
L’evento è previsto per il prossimo 23 giugno, nell'ambito della manifestazione VivereBio.

Come informa il Sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri, “Questo è un progetto nel quale la nostra Amministrazione ha creduto e ci ha puntato con decisione, per le sue caratteristiche di innovazione, di sostenibilità ambientale, di attrattiva per i giovani che hanno idee e motivazioni a realizzarle.

Proprio in questi giorni, fra l'altro, con grande soddisfazione abbiamo ricevuto dalla Dott.ssa Daniela Nocentini dell'Unione dei Comuni Montani del Casentino, la conferma dell’erogazione del contributo di 155.000 euro ottenuto dal Comune nell'ambito del progetto Aree Interne proprio per lo sviluppo delle attività delle Officine Capodarno”.

Sul progetto e sulle opportunità a esso connesse, Caleri ricorda che Officine Capodarno è una iniziatica che comprende varie possibilità di sviluppo: dalla disponibilità di una sede attrezzata per formazione e convegni a quella di locali che possono essere adibiti ad uffici condivisi secondo i canoni del co-working, fino alla chance per giovani e aziende di utilizzare attrezzature utili per lo start up di impresa a costi estremamente contenuti.

“Grazie anche a questo contributo presto potremo ultimare i lavori e mettere a bando il progetto nel suo complesso, con una durata almeno triennale, il che ci consentirà di dare un impulso allo sviluppo di una imprenditoria giovanile qualificata e legata alle tradizioni del territorio, penso per esempio alla filiera alimentare o a quella del legno,  ma anche alle mille possibilità del settore energetico.
Manca ormai meno di un mese a quando apriremo i battenti, e nell'occasione ringrazieremo anche le tante persone che ci hanno aiutato a raggiungere questo bellissimo risultato”.

Tags: Pratovecchio Stia Niccolò Caleri Casentino