Confartigianato Imprese Arezzo, Alessandro Tani eletto presidente della Federazione Trasporti

. Inserito in Economia

Alessandro Tani, cinquantenne tassista aretino, è stato eletto all'unanimità presidente della Federazione Trasporti dell'associazione che rappresenta oltre 450 imprese suddivise fra i settori taxi, ncc, autobus e trasporto merci conto terzi

Riceve il testimone da Marco Sensi che resterà comunque Presidente del settore trasporto merci di Confartigianato, mentre ad neo-eletto saranno assegnate le funzioni di rappresentanza dell'intero comparto del trasporto, infrastrutture e mobilità della provincia oltre che rappresentare la categoria dei tassisti alla quale appartiene.

L'elezione è avvenuta all'unanimità e ciò conferma l'apprezzamento dei colleghi per l'impegno e il lavoro fatto negli anni per la categoria e che da oggi saranno a disposizione dell’intera federazione trasporti.

"Ringrazio tutti i colleghi trasportatori di persone e di merci", ha detto Alessandro Tani dopo l'elezione, "per la fiducia che hanno voluto affidare alla mia persona e questo sarà di ulteriore stimolo per l’importante lavoro che dovremo fare nel prossimo quadriennio".

Anche se i settori appartenenti alla Federazione Trasporti possono sembrare distanti per tipologia di attività, al contrario hanno molte caratteristiche in comune: il servizio a favore del cliente, l'utilizzo di infrastrutture viarie, la gestione della mobilità urbana ed extraurbana, la sicurezza stradale e non per ultimo il benessere degli operatori inteso come persone che quotidianamente vivono la strada come se fosse il proprio laboratorio artigiano.

"Sin da subito, mi dovrò preoccupare di voler rappresentare al meglio la Federazione Trasporti all'interno della nostra associazione di categoria, cercando di portare il mio contributo e il mio impegno a favore di tutta l'associazione che fra poco tempo sarà chiamata anche al rinnovo delle cariche provinciali. In seguito a ciò, con la nuova squadra dirigente dell'associazione inizierò tutta una serie di azioni che possano riuscire a migliorare la vita delle imprese del settore trasporto di merci e di persone senza trascurare le persone che di questo lavoro campano e vivono".

"La grave situazione economica che le nostre imprese di trasporto stanno vivendo spesso passa inosservata perché non siamo di fronte a settori bloccati dai vari Dpcm ma ciò non esclude che le cose vadano bene, anzi. L'intero comparto del trasporto è in crisi, dal trasporto merci che ha visto ridurre sensibilmente la quantità degli scambi commerciali e di conseguenza l’opportunità di lavoro per le imprese esecutrici dei traffici, per passare al settore autobus ncc che sta attraversando il periodo più difficile che io possa ricordare a seguito del blocco delle attività scolastiche e di tutto il turismo per finire al settore dal quale provengo, i taxi che seppur sempre operativi hanno visto ridurre di oltre il 70% il proprio lavoro, dovuto principalmente al blocco della mobilità delle persone.

Su tali temi ci stiamo confrontando con tutti gli Enti preposti, Governo, Regione e Comune per ottenere ristori, bonus ed agevolazioni, ma sostanzialmente credo che il settore, superata la crisi sanitaria, abbia bisogno di lavoro, di nuove opportunità e di uno snellimento della burocrazia alla quale siamo continuamente sottoposti. Su tale ultima questione, credo che dovremo prendere in mano il tema della 'Motorizzazione di Arezzo' ed iniziare a trovare le giuste soluzioni, per il bene degli operatori che lavorano presso tale Ente ma soprattutto per le imprese e i cittadini della Provincia che quotidianamente si rivolgono a quegli uffici e non sempre trovano risposte soddisfacenti.

Questi solo alcuni argomenti di maggiore urgenza e contingenza, ma successivamente dovremo preoccuparci anche di altri temi, importanti e fondamentali dal punto di vista delle infrastrutture, la 'due mari', il ponte 'Buriano', l'Interporto di Arezzo e tanto tanto altro; di certo non ci mancherà il lavoro da fare e ugualmente non mancherà il mio impegno e la mia disponibilità.

Per riuscire ad ottenere risultati sperati, avrò bisogno della sempre preziosa collaborazione e sinergia con i Presidenti del settore trasporto merci, Marco Sensi, e di Valter Fabbri del trasporto persone con autobus e ncc, oltre che del Presidente della Cooperativa Taxi Arezzo, Andrea Cappetti che ringrazio sin da subito per il loro supporto, lavoro e fiducia".

Tags: Taxi Trasporti Confartigianato Imprese Arezzo

Giulia Senesi

Giulia Senesi

Laureata in Filologia, Letteratura e Storia dell’antichità. Sono una grande amante di viaggi e cinema; parlo inglese, spagnolo e un po’ di tedesco. Credo che la scrittura abbia un effetto catartico.