"La perdita di fatturato non ha codici Ateco", raccolta firme di Confesercenti per chiedere ristori a tutte le attività

. Inserito in Economia

Confesercenti ha promosso una raccolta firme sul web con la quale intende chiedere che i Decreti Ristori siano riservati a tutte le attività che hanno perso il fatturato a causa del Covid-19 e indipendentemente dai codici Ateco

"La perdita di fatturato non ha Codici Ateco" è questo lo slogan della sottoscrizione alla quale potranno aderire le attività attraverso la pagina Facebook di Confesercenti Arezzo sottoscrivendo il modulo.

Ecco come aderire:
https://forms.office.com/Pages/ResponsePage.aspx...

Le firme raccolte saranno consegnate al segretario nazionale di Confesercenti, Mauro Bussoni, durante l'incontro in programma per venerdì 27 novembre alle ore 14:30, affinché le consegni al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Inoltre saranno sollecitati i parlamentari aretini affinchè sulla base della petizione si facciano portavoce a Roma delle esigenze delle categorie che necessitano di contributi a causa del calo di fatturato.

Tags: Confesercenti Mario Checcaglini Mauro Bussoni

Giulia Senesi

Giulia Senesi

Laureata in Filologia, Letteratura e Storia dell’antichità. Sono una grande amante di viaggi e cinema; parlo inglese, spagnolo e un po’ di tedesco. Credo che la scrittura abbia un effetto catartico.