Prima inaugurazione post-Covid19 per Graziella&Braccialini

. Inserito in Economia

Taglio del nastro allo Scalo Milano Outlet: per la maison toscana è il primo negozio aperto nel 2020. Il punto vendita riunirà borse e gioielli, con un forte segnale di fiducia per una prossima ripartenza

Prima inaugurazione post COVID-19 per Graziella&Braccialini. La maison toscana ha tagliato il nastro di un nuovo negozio allo Scalo Milano Outlet che andrà a configurarsi come un punto di riferimento nel capoluogo lombardo per riunire tutte le collezioni frutto della sinergia tra l’azienda aretina di oreficeria Graziella e l’azienda fiorentina di pelletteria Braccialini. La prima apertura del 2020 è stata prevista nonostante il generale periodo di difficoltà vissuto dal settore e dà seguito ad un percorso di consolidamento avviato nel 2019 con l’ampliamento della rete distributiva, andando così a consolidare il posizionamento del brand sul territorio nazionale e a concretizzare un investimento orientato al futuro che lancia un forte segnale di fiducia in vista della ripartenza.

Braccialini e Graziella erano già presenti in altri otto outlet in tutta la penisola, ma questo punto vendita ha la caratteristica di essere il primo ideato e realizzato per raccontare il progetto congiunto di Graziella&Braccialini avviato nel 2017. Il cuore dell’esposizione, infatti, saranno le nuove collezioni di borse che verranno presentate in abbinamento alle linee di gioielli bijoux di alta qualità dalle forme leggere, dallo stile moderno e dai colori sgargianti che ben si abbinano alla pelletteria con l’obiettivo di definire il look di una donna nella sua interezza. Strutturato su 120 metri quadrati, il punto vendita aperto nell’outlet milanese rappresenta così un’importante vetrina della creatività e dell’artigianalità toscana direttamente nella città simbolo della moda italiana.

"Il nostro primo negozio post COVID-19", spiega Giacomo Gori, direttore commerciale e retail di Graziella&Braccialini, "è espressione di un lungimirante investimento con cui guardiamo al futuro. Stiamo studiando altre aperture in Italia e nel mondo da completare entro il 2020, con l’intenzione di consolidare ulteriormente la nostra rete distributiva e il nostro posizionamento per essere presenti capillarmente al momento della vera ripartenza".

Tags: Graziella&Braccialini riaperture Giacomo Gori