Fase 2, Coldiretti: "Riaprono tutti i mercati di Campagna Amica"

. Inserito in Economia

Da lunedì 4 maggio tutti i mercati degli agricoltori torneranno nelle piazze di Camucia, San Giovanni Valdarno, Arezzo, Sansepolcro, Montevarchi e Bibbiena. Il mercato di venerdì 1 maggio in via Spallanzani ad Arezzo, come da ordinanza regionale, non si terrà.

Le piazze della provincia aretina riavranno i loro mercati degli agricoltori di Campagna Amica. Da lunedì 4 maggio riapriranno i banchi con tutte le produzioni di stagione di qualità e a km zero. I contadini di Coldiretti a partire dalla prossima settimana saranno rispettivamente lunedì 4 maggio a Camucia in piazza Sergardi, martedì 5 maggio in piazza della Repubblica a San Giovanni Valdarno, mercoledì 6 maggio in piazza Giotto ad Arezzo e ancora giovedì 7 maggio a Sansepolcro in largo Porta Tunisi; venerdì 8 doppio appuntamento come di consueto in provincia con il km zero al mercato di via Spallanzani ad Arezzo e a Montevarchi in piazza Marchesi, ultimo della settimana di riapertura il mercato di Campagna Amica in piazza Generale Sacconi a Bibbiena sabato 9 maggio.

"Finalmente i nostri mercati torneranno ad animare tutta la nostra provincia", commenta Leonardo Belperio, presidente dell'Agrimercato di Arezzo, "in questi due mesi ci sono state cittadine che hanno avuto il mercato bloccato continuamente come Camucia, San Giovanni Valdarno e Bibbiena, bene le nuove disposizioni che permettono alle nostre aziende di tornare a vendere, nel rispetto delle regole dettate dall'emergenza coronavirus, proprio come abbiamo continuato a fare in quei mercati che non hanno mai smesso di lavorare. Da subito infatti abbiamo adottato tutte le misure di sicurezza necessarie a garantire il pieno rispetto delle disposizioni, dall'ingresso contingentato all'obbligo di mascherine, all'igienizzazione delle mani e alla distanza di sicurezza".

Segnaliamo che al mercato di Campagna Amica del Giotto ad Arezzo è ancora attiva l'iniziativa della spesa sospesa con la quale i cittadini potranno donare del cibo a chi più ha bisogno. "Sono già moltissime le donazioni di derrate alimentari che grazie alla bontà dei cittadini aretini abbiamo potuto offrire alla Caritas Diocesana", spiega Belperio, "i clienti dei produttori agricoli, oltre alla propria spesa, potranno continuare ad acquistare prodotti per aiutare in questo particolare momento di difficoltà le persone più deboli e fragili".

In queste settimane i mercati degli agricoltori non hanno mai smesso di lavorare, la campagna non si è fermata di un passo, sui banchi il miglior cibo dal campo alla tavola per continuare ad esaltare il concetto di km zero che mai come adesso deve avere forza e valore. "Ci teniamo ad informare i cittadini consumatori", conclude il presidente dell'Agrimercato aretino, "che come da ordinanza regionale il mercato del 1 maggio in via Spallanzani ad Arezzo non si terrà. Ricordiamo che è attiva anche la campagna di consegne a domicilio 'Pronto Campagna Amica, il km zero a casa tua' con il pacco del contadino, nata per accorciare le distanze tra produttore e consumatore nel periodo COVID, affermando la continuità delle attività economiche delle aziende agricole e un prodotto sano e garantito al cittadino consumatore finale".

Tags: Coldiretti Agricoltura Mercato Campagna Amica Leonardo Belperio fase 2