"Questo risultato testimonia la nostra capacità di operare sul mercato in modo efficace e competitivo nel panorama dei player nazionali", dichiara il presidente Francesco Macrì. "Il riconoscimento premia innanzitutto la nostra filosofia aziendale, basata sulla vicinanza ai territori e la forte comprensione delle esigenze e specificità delle pubbliche amministrazioni, che trae origine dalla natura stessa del Gruppo partecipato indirettamente dai Comuni".

La notizia si aggiunge alla cancellazione da parte del Consiglio di Stato della multa da 167mila euro emessa dall'Authority, una sanzione per Estra incolpata di "atteggiamento anti competitivo". La società, non consegnando alcuni documenti necessari per indire una gara di appalto, avrebbe reso più difficile la procedura per assegnare la distribuzione nel Comune di Prato. Questo per impedire che l'incarico le venisse sottratto da qualche rivale, come di fatto è comunque successo con Toscana Energia.