Clouditalia, niente nuovi soci: ceduta alla milanese Irideos s.p.a. L'operazione oggetto di valutazione da parte di Agcm

. Inserito in Economia

Qualche scricchiolio si era sentito dalle parti di Via Calamandrei, ma non tale da far presagire la cessione del 100% dell'Azienda ex Eutelia. L'acquirente di Clouditalia Telecomunicazioni S.p.A. è Irideos s.p.a., 500 dipendenti e 159 milioni di euro di ricavi

Mesi addietro, l'amministratore delegato di Clouditalia, Marco Iannucci, si era messo a caccia di nuovi soci e aveva dichiarato che se fossero pervenute offerte in linea con le attese, sarebbero state prese in considerazione. L'offerta alla fine è arrivata, ma per l'acquisizione del 100% di Clouditalia, che ora passa alla Irideos, azienda milanese che ha come obiettivo dichiarato la creazione del terzo polo delle telecomunicazioni in Italia, dopo Telecom e Vodafone. Traguardo da raggiungere con altre acquisizioni, tra cui quella dell'azienda aretina, evidentemente ritenuta strategica. 

Nata con il progetto di dare supporto alle aziende "attraverso soluzioni che uniscono cloud, data center, fibra ottica e sicurezza", al momento la piattaforma tecnologica di Irideos integra 10 data center (Milano, Roma, Trento e Verona) e dispone di una rete in fibra ottica proprietaria che corre per oltre 15.000 chilometri lungo le principali autostrade italiane. Il nuovo polo totalizza circa 500 dipendenti e ricavi per oltre 159 milioni di euro nel 2017.

Clouditalia, nata nel 2012 dalle ceneri di Eutelia s.p.a., con sede ad Arezzo in via Calamandrei, è attiva nel campo dei servizi di telecomunicazioni e cloud computing. Oltre a possedere e gestire un’infrastruttura di rete in fibra ottica sul territorio nazionale, offre servizi di telefonia fissa e mobile, connettività dati a banda larga e ultralarga in rame e fibra ottica, wireless, mobile e satellitare, servizi di cloud computing prevalentemente orientati al B2B. fornisce servizi all’ingrosso di connettività su reti in fibra ottica a lunga distanza e in segmenti metro e di segmenti terminali di alta qualità in postazione fissa.

Guidata dal Presidente Bruno D'Avanzo, dall'Amministratore Delegato Marco Iannucci e dai due Direttori Francesco Baroncelli e Bernardo Marzucchi, Clouditalia conta 230 dipendenti.

L'azienda vanta una rete proprietaria con 15.000 km di fibra ottica su tutto il territorio nazionale, a cui si aggiungono tre Datacenter gemelli (Arezzo, Roma e Milano) di ultima generazione, dedicati ai servizi di Cloud Computing.

L'operazione di acquisizione di Clouditalia da parte di Irideos, ai sensi dell'art.16 della legge 287/1990, è sottoposta, entro il prossimo 17 agosto, alla valutazione dell'Autorità Garante della concorrenza e del Mercato (AGCM), al fine di valutare eventuali incompatibilità relative alle norme sulla concentrazione di quote di mercato venutesi a creare. 

L’operazione consiste nell’acquisto, da parte di Irideos S.p.A., dell’intera partecipazione nel capitale sociale di Clouditalia, posseduta dalla società Minacom S.A., rappresentativa del 100% del capitale sociale di Clouditalia.

La società acquirente, Irideos S.p.A., ha sede legale a Milano, in via San Prospero ed è attiva nel campo dei servizi delle infrastrutture informatiche e delle telecomunicazioni, controllata dal fondo di investimento alternativo mobiliare riservato di tipo chiuso denominato “F2i – Secondo Fondo Italiano per le Infrastrutture” istituito e gestito da F2i SGR S.p.A., specializzata nell’acquisizione di partecipazioni in imprese operanti nei settori delle infrastrutture e reti, con investimenti su reti del gas, impianti rinnovabili, aeroporti e, appunto, telecomunicazioni.

Per effetto dell’Operazione, pertanto, il Secondo Fondo, gestito da F2i, acquisterà il controllo esclusivo di Clouditalia e delle società da questa controllate Acamtel S.r.l. e Noitel S.r.l.

L’Operazione è sospensivamente condizionata alla decisione della Presidenza del Consiglio dei Ministri di non esercitare, in relazione all’Operazione stessa, i poteri speciali di cui al D.L. 21/2012.

In considerazione delle quote di mercato dei partecipanti alla concentrazione, il settore del mercato italiano interessato dall’operazione è quello dei servizi di fornitura all’ingrosso di connettività su reti in fibra ottica a lunga distanza e in segmenti metropolitani, nell’ambito del quale sono attive Irideos e Clouditalia.

Tags: Clouditalia Irideos spa

Guido Albucci

Guido Albucci

Di tante passioni, di molti interessi. Curioso per predisposizione, comunicatore per inclinazione e preparazione