Schianto aereo in Etiopia, morti medico aretino e la moglie

. Inserito in Cronaca

C'è anche anche una coppia aretina tra le vittime dell'aereo precipitato questa mattina intorno alle 6 vicino Addis Abeba dopo 6 minuti dal decollo: Carlo Spini e la moglie Gabriella Vigiani 

Carlo Spini, 75 anni, e la moglie Gabriella Vigiani, di Sansepolcro, si trovavano sul Boeing  737 che dall'Etiopia stava raggiungendo il Kenia. 

Spini ha lavorato a lungo come medico all'ospedale di Sansepolcro, da sempre attivissimo nelle missioni umanitarie, infatti faceva parte, con la moglie, di una onlus con sede a Bergamo che opera nell'area, la "Africa Tremila".
Gabriella aveva raggiunto il marito ad Addis Abeba e insieme erano decollati per Nairobi.
Entrambi avevano lavorato  all'ospedale di Sansepolcro.

Commosso il ricordo del sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli

Il Sindaco Mauro Cornioli, l'Amministrazione comunale e la cittadinanza tutta, si stringono attorno ai familiari di Carlo Spini e Gabriella Vigiani, tra le vittime del tragico incidente aereo di questa mattina ad Addis Abeba costato la vita a 157 persone.

"Un dramma che ci lascia sconvolti - dichiara il sindaco Cornioli - Oggi viviamo una giornata tragica per la scomparsa di due nostri concittadini nel fatale incidente aereo in Etiopia. Due persone esemplari, conosciute e stimate per la loro grande professionalità e sensibilità.
Dei veri testimoni di pace e cooperazione tra i popoli, che lasciano un grande vuoto ed una grandissima testimonianza. Ai loro figli, in questo momento di dolore, va il nostro abbraccio e le sentite condoglianze dell'intera comunità."

"Perdiamo due persone magnifiche ed infaticabili, con le quali io stessa ho avuto il piacere di collaborare per vari anni all'ospedale di Sansepolcro - dichiara l'assessore alla Sanità Paola Vannini - Carlo e Gabriella sono stati un esempio per tanti medici ed operatori della sanità grazie alla loro grande capacità, al loro equilibrio e al grande impegno nel volontariato."

 

 

Tags: incidente aereo Etiopia