Si è spenta la piccola Caterina, figlia di Cristina Rosi. Babbo Gabriele: "La vita non è stata clemente"

. Inserito in Cronaca

Il primo commovente abbraccio tra mamma Cristina e la piccola Caterina: ad Alberoro ampane a festa. Per madre e figlia è stato il primo ed unico incontro: la piccola si è spenta ieri al Meyer. A lutto un'intera comunità che si stringe intorno alla famiglia.

Lo scorso 15 maggio l'abbraccio tra madre e figlia nella casa di Alberoro. Per la prima volta dalla nascita della figlia, Cristina abbracciò la piccola Caterina, nata prematura con il cesareo dopo l’arresto cardiaco di sua madre, finita in coma. Ora la tragica notizia del decesso della piccola a soli due anni e mezzo. Il 23 luglio 2020, all'ottavo mese di gravidanza, Cristina Rosi diede alla luce prematuramente e con parto cesareo, la piccola Caterina, ma rimase  vittima di un prolungato arresto cardiaco che portò gravissime conseguenze a mamma e bimba. Il marito Gabriele Succi, grazie all’aiuto di tutti, ha sempre cercato di garantire ad entrambe le cure necessarie. La famiglia è stata colta ora dalla tragedia della scomparsa della bambina a causa di un arresto cardiaco. Il cuore di Caterina ha smesso di battere nel pomeriggio di ieri, 1 dicembre, all'ospedale Meyer di Firenze: troppo gravi le conseguenze riportate nel trauma del parto, che non hanno consentito un lieto fine. Dopo la gioia del primo abbraccio tra madre e figlia a maggio scorso, un lutto straziante che ha colpito Gabriele, la sua famiglia ed un'intera comunità. Caterina da alcuni giorni era ricoverata all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze, sempre seguita fino all'ultimo istante dal babbo Gabriele, che sui social ha scritto: "Amore mio, ti voglio ricordare così, sei e sarai sempre la mia bimba speciale, ma purtroppo la vita non è stata clemente con te". E ancora: "Ti giuro che ho fatto, abbiamo fatto, tutto il possibile per farti sentire una bimba come tutte le altre… e se non ho fatto abbastanza mi scuso amore mio. Questo è il giorno più brutto della mia vita, che nessuno si merita soprattutto una bambina di 2 anni e mezzo". Per Gabriele un colpo tremendo. Familkiari, amici e tutta la comunità si stringono intorno a questo padre, che trova la forza di ringraziare tutti: "Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato in tutto, per tutto l'affetto che ci avete dato. Caterina sei la mia piccola principessa, sicuramente sarai in posto migliore e con meno sofferenze. Un domani ci rincontreremo e finalmente ti vedrò sorridere e correre, ti voglio tanto bene amore mio". I funerali sono in programma per domani, sabato 3 dicembre alle 14.30, ad Alberoro di Monte San Savino. La salma della bimba è esposta nella cappella San Giovanni ad Alberoro.

Tags: Cristina Rosi