Controlli dei Carabinieri potenziati nel week end di Ferragosto. Due gli arresti

. Inserito in Cronaca

Nello scorso week end di festa e di vacanze, i carabinieri della Provincia di Arezzo hanno potenziato i servizi di controllo al fine di scongiurare fenomeni criminosi, in particolare furti e spaccio di stupefacenti. Due gli arresti.

Nel weekend di Ferragosto appena trascorso sono stati potenziati i servizi preventivi di controllo del territorio finalizzati a impedire e contrastare fenomeni criminosi, con particolare riferimento ai reati contro il patrimonio, specie i furti in abitazione spesso lasciate incustodite dai proprietari che si trovano in vacanza, e quelli inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché episodi di degrado urbano e comportamenti potenzialmente pericolosi per i cittadini.

I servizi dei carabinieri rinforzati, su disposizione del Comando Provinciale, hanno riguardato tutta la provincia di Arezzo, con pattuglie automontate sia in uniforme che in borghese; presidiate le principali arterie stradali e in particolare le zone sensibili dei centri urbani, specie quelli con maggiore valenza turistica.

I Carabinieri della Stazione di Subbiano nella notte tra sabato e domenica hanno tratto in arresto un cinquantenne originario della provincia di Napoli, per furto in abitazione. Lo stesso è stato notato dai Carabinieri mentre usciva da una abitazione di Subbiano, da cui è risultato poi essere stato commesso un furto, e trovato in possesso un piede di porco usato per l’effrazione. L’uomo è stato quindi arrestato e condotto presso il carcere di Firenze Sollicciano a disposizione dell’A.G..

I Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro hanno rintracciato ed arrestato un 41/enne tunisino domiciliato in Arezzo, noto a questo Comando, già sottoposto alla misura dell’obbligo della misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Nei suoi confronti il Tribunale di Arezzo, valutate precedenti responsabilità, aveva emesso un’ordinanza con la quale disponeva l’aggravamento della misura cautelare a cui era sottoposto. Anche il 41/enne, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere di Firenze Sollicciano a disposizione dell’A.G..

Sempre i Carabinieri di Sansepolcro hanno ritirato due patenti di guida ai sensi degli artt. 186 comma 2 lettera “a” e  186 comma 2 lettera “c” del Codice della Strada e segnalato penalmente e amministrativamente due persone  a poiché controllate alla guida delle proprie autovetture, sono risultate positive all'alcoltest;

 I Carabinieri della Compagnia di Cortona nel primo pomeriggio di domenica, in Foiano della Chiana, hanno intercettavano un’autovettura con cinque giovani a bordo su una strada con notevole traffico di veicoli dovuto anche all’imminente festività di ferragosto. I giovani, che all’atto del controllo hanno da subito insospettito i militari mostrandosi immotivatamente agitati e nervosi, sono stati sottoposti a perquisizione personale e i militari operanti hanno rinvenuto, in possesso di tre di loro, circa 15 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish ed uno spinello già confezionato. Tutta la sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro amministrativo mentre i soggetti sono stati segnalati al Prefetto ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90 come assuntori di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena hanno:

  • segnalato al Prefetto ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90 come assuntore di sostanze stupefacenti un giovane poiché trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana; allo stesso è stata inoltre ritirata la patente di guida;
  • ritirata la patente di guida ai sensi dell’art. 186 c. 2 lettera c del Codice della Strada ad una donna poiché controllata alla guida della propria autovettura è risultava positiva all'alcoltest con valore di 1,93 g/l.;
  • segnalato un uomo per violazione dell’art. 452 c. 2 c.p., poiché, positivo al virus Covid-19, aveva violato l’isolamento domiciliare a cui era sottoposto;
  • segnalato un cittadino extracomunitario in italia s.f.d., per violazione al Testo Unico sull’immigrazione. Il predetto, a seguito di controllato, è risultato sprovvisto di qualsiasi titolo utile alla sua identificazione e atto a giustificare la permanenza sul territorio nazionale;
  • segnalato due giovani stranieri poiché controllati in Castel San Niccolò nell’ambito di una manifestazione ludica, sono stati trovati in evidente stato di ubriachezza.

I Carabinieri della Compagnia di San Giovanni hanno infine segnalato quattro persone al Prefetto di Arezzo ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90, come assuntori di sostanze stupefacenti.

 

 

Tags: Carabinieri Ferragosto