Passo svelto, volto travisato da mascherina: bloccato uomo evaso dagli arresti domiciliari

. Inserito in Cronaca

La Polizia di Stato di Arezzo ha arrestato un cittadino italiano evaso dagli arresti domiciliari ieri sera intorno alle 22, nonostante il tentativo di non farsi riconoscere.

Intorno alle 22.00 di ieri sera, 10 giugno, durante l’ordinario servizio di controllo del territorio, la Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, mentre transitava nei pressi di Via Morgagni con direzione Via Volta, veniva attirata dalla presenza di un uomo che camminava in direzione opposta sul marciapiede; ed in particolare ad attirare l’attenzione degli operatori era il fatto che l’uomo camminasse a passo svelto con la testa bassa e con il volto quasi completamente travisato da una grande mascherina nera. Gli agenti, dunque, decidevano di controllare l’individuo a cui si avvicinano e che veniva immediatamente riconosciuto come C.L., già conosciuto alle Forze dell’Ordine per essersi reso responsabile di diversi reati e al momento sottoposto alla misura alternativa degli arresti domiciliari. Il reo, quindi, vistosi avvicinare dagli agenti, si dava immediatamente alla fuga. Gli operatori iniziavano così ad inseguirlo, senza mai perderlo di vista e solo dopo un lungo inseguimento riuscivano a fermarlo e a metterlo in sicurezza. L’uomo veniva dunque accompagnato presso gli Uffici della Questura per gli accertamenti di rito, all’esito dei quali veniva tratto in arresto per il reato di Evasione.

Tags: Polizia