Arezzo, scritte no vax davanti alla scuola: "I vaccini uccidono"

. Inserito in Cronaca

Proprio nel giorno in cui ad Arezzo arriva il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro per l’avvio del Forum Risk Management in Sanità, compaiono scritte no vax all’ingresso dell'Istituto comprensivo Margaritone. La scuola di via Tricca ospita bambini di materne ed elementari.

Scritte farneticanti realizzate con vernice di colore rosso, probabilmente bombolette spray, davanti ai cancelli della scuola di via Tricca: "I vaccini uccidono, salva tuo figlio", poi "Art. 32" e la rivendicazione, con il simbolo doppia V diventato tristemente famoso. Questo è quanto hanno letto genitori e bambini all'apertura della giornata scolastica, fino all'intervento di polizia municipale e polizia di stato, Digos e Scientifica per individuare elementi utili alle indagini, subito partite con una denuncia verso ignoti da parte del dirigente scolastico. Le scritte sono state subito cancellate "e le ricancelleremo - ha detto il vice sindaco Lucia Tanti - se riappariranno. Da parte mia sarà guerra".

Foto da Facebook

Tags: Scuola no vax