Ruba un furgone a Milano, fermato in A1 dalla Polizia di Arezzo. Arrestato 45enne

. Inserito in Cronaca

La Polizia Stradale di Arezzo, nel primo pomeriggio di ieri, in autostrada del sole ha intercettato ed arrestato un 45enne, residente in Milano, reo di avere rubato un furgone Iveco che il proprietario aveva affidato ad un’officina specializzata di Rozzano (MI) per un intervento tecnico.

Erano circa le 16.00 quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle, già allertata dal Centro Operativo della Polizia Stradale di Firenze che ne aveva diramato in rete le ricerche, individuava il furgone segnalato e quindi lo fermava all’interno dell’area di servizio di Lucignano lungo la carreggiata sud dell’A1.

L’autista, appena entrato all’interno dell’area di servizio, tentava la fuga accelerando poi, visto che i poliziotti gli avevano impedito di proseguire mettendogli l’auto di servizio di traverso davanti al furgone, tentava di dileguarsi a piedi costringendo gli agenti ad un vero e proprio placcaggio in stile rugby.

Il veicolo risultava con la portiera lato guida forzata, con delle forbici inserite sul blocco di accensione al posto delle chiavi e con una centralina elettronica installata in parallelo al fine di bypassare quella originale che, altrimenti,  avrebbe impedito l’avvio del motore senza la chiave originale.

L’individuo, peraltro privo di qualsiasi patente di guida non avendola mai conseguita, veniva sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria e condotto al carcere di Sollicciano di Firenze.

Il 45enne, già arrestato dai Carabinieri di Trezzano sul Naviglio (MI) nel giugno scorso per un analogo furto, è risultato anche contravventore all’obbligo di dimora a Milano che gli era stato inflitto dall’A.G. come misura cautelare a seguito della commissione di quello stesso reato.

 

Tags: Polizia Stradale Furto