Automezzi pesanti, ben 29 sanzioni per gravi irregolarità

. Inserito in Cronaca

Nel corso della settimana la Polizia Stradale di Arezzo è stata impegnata per controlli presso il casello di Valdichiana in A/1 dove, assieme ai tecnici della Motorizzazione Civile, hanno messo sotto la lente d’ingrandimento il rispetto delle regole in materia di autotrasporto.

Così, oltre ai normali controlli sulle specifiche regole previste a seconda della tipologia di trasporto esercitato, sono state effettuate vere e proprie revisioni tecniche, direttamente su strada, sui veicoli, grazie all’attrezzatura speciale in dotazione agli ingegneri della Motorizzazione. In una sola giornata sono stati 25 i mezzi pesanti fermati e controllati e 29 le violazioni contestate, 9 delle quali riferite a problematiche tecniche di vario tipo riscontrate in sede di revisione, la più grave delle quali, a carico di una cisterna che stava trasportando gasolio, per la quale è stata disposta l’immediata sospensione dalla circolazione con contestuale obbligo di uscita dalla viabilità autostradale per motivi di sicurezza pubblica. Sono state ritirate 1 patente e 2 carte di circolazione per la successiva sospensione da parte delle competenti Autorità; 4087 € è l’ammontare totale delle sanzioni amministrative contestate e 21 i punti decurtati dalle patenti degli autisti. Un autotreno con targa francese è stato sottoposto a fermo amministrativo perché il conducente non ha pagato immediatamente la sanzione di 610,00 €, come previsto dalla normativa vigente, avendo violato le norme in tema di ore di guida e tempi di riposo.

Tags: Polizia sanzioni