False carte da collezione vendute online: nei guai truffatore seriale del varesotto

. Inserito in Cronaca

I Carabinieri del Comando Stazione di Anghiari hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un ragazzo originario della provincia di Varese e con diversi precedenti penali per truffa e reati contro il patrimonio.

I militari sono risaliti all’identità del giovane grazie ad un’accurata attività investigativa sviluppata a seguito della richiesta d’aiuto di un cittadino residente in quel centro, rivoltosi ai Carabinieri alla fine del mese di marzo appena trascorso, perché vittima di una truffa. In quei giorni l’ignaro acquirente aveva concluso una trattativa tramite un sito di compravendita online per l’acquisto di alcune carte da gioco da collezionismo di elevato valore economico, affidandosi alle immagini ed alla descrizione del prodotto, fornite dal venditore-truffatore e fidandosi in buonafede.

All’arrivo del pacco però, l’amara scoperta: le carte recapitategli erano delle copie grossolanamente eseguite delle originali. Vani i tentativi effettuati dall’acquirente di contattare il truffatore che, a transazione conclusa tramite accredito del denaro su una carta ricaricabile, ha fatto perdere le proprie tracce, cancellando tutti le inserzioni pubblicate e i profili social creati ad arte, mediante l’utilizzo di fotografie di altre persone.

Fortunatamente i Carabinieri, avvalendosi anche di strumenti tecnici, sono riusciti a risalire alla reale identità del truffatore, denunciandolo; sono ancora in corso approfondimenti per verificare il coinvolgimento del reo in altri raggiri.

Tags: Anghiari Carabinieri truffe online