Rolex, che passione: arrestata una rapinatrice seriale

. Inserito in Cronaca

Ieri intorno a mezzogiorno, nelle vicinanze di via Montefalco, l'attenzione degli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Arezzo è stata attirata da un inseguimento in corso

Gli operatori hanno preso subito contatto con un uomo che stava correndo dietro a una donna. Questi ha riferito di aver appena assistito alla rapina di un orologio Rolex ai danni del proprietario ultrasessantenne e che stava cercando di raggiungere l'autrice del reato in fuga, successivamente identificata presso gli uffici della Questura come una 31enne nata in Romania.

Secondo la ricostruzione dei fatti, la giovane si era avvicinata alla vittima mostrandogli un taccuino con su scritto il nome di una via per cui aveva chiesto indicazioni; dopo un breve scambio di parole, il signore era entrato all'interno di un portone mentre la donna, che si era fatta sempre più insistente, era riuscita a seguirlo dentro l'androne dove, lanciandosi su di lui, aveva afferrato il Rolex che indossava al polso e l'aveva sfilato con estrema forza e violenza. Le vetrate trasparenti dell'edificio hanno permesso al soccorritore di assistere all'intero episodio, per poi entrare nell'ingresso dell'abitazione in aiuto della vittima, che è riuscita in quel frangente a reimpossessarsi dell'orologio.

A quel punto la rapinatrice, che stava scappando, è stata inseguita dagli operatori della Squadra di Polizia Amministrativa della Questura e bloccata - anche con l'ausilio dell'equipaggio della volante intervenuta nel frattempo -, nonostante avesse opposto resistenza tanto da spintonare uno degli agenti contro una colonna.

Immediatamente dopo la giovane è stata portata negli uffici della Questura e, in seguito a una prima attività investigativa, è emerso chiaramente che il modus operandi da lei usato per compiere la rapina era già noto alle forze dell'ordine, dato che negli ultimi tempi rappresenta una costante per questo genere di reati. La donna è finita in manette per rapina e resistenza a pubblico ufficiale e portata presso il carcere di Sollicciano.

Tags: Rapina Arresto Polizia di Stato resistenza a Pubblico Ufficiale

Bianca Sestini

Bianca Sestini

Sono laureata in giurisprudenza e ho concluso il praticantato presso la Scuola di Giornalismo "Massimo Baldini" della Luiss di Roma. Parlo Inglese e un po' di Francese. Sono appassionata di fotografia, documentari e podcast della Bbc. Società, viaggi, cultura e scienza sono le aree che sono più curiosa di esplorare.