Caso Coingas e Multiservizi, Rossi ne chiama 13 a processo

. Inserito in Cronaca

Fine della tregua elettorale. A meno di 24 ore dalla prima seduta del Consiglio Comunale, la procura di Arezzo ha depositato le richieste di rinvio a giudizio: con il sindaco Alessandro Ghinelli, altri 12 chiamate a difendersi, a vario titolo, nel processo sul caso Coingas e Multiservizi

Già si annuncia come un maxi processo, con il coinvolgimento, a vario titolo, di numerosi protagonisti della vita pubblica aretina e non. L'udienza preliminare potrebbe tenersi nei primi mesi del prossimo anno e in caso di sentenza di condanna in primo grado potrebbe scattare la sospensione dall'attività pubblica chi riveste il ruolo di amministratore, con durata di diciotto mesi. Per Ghinelli appena il tempo della riconferma a Sindaco di Arezzo che subito ripartono le questioni giudiziarie aperte: i reati ipotizzati sono l'abuso d'ufficio e il favoreggiamento in filoni diversi. Sul versante Coingas il procuratore capo della Repubblica Roberto Rossi contesta le cifre (parcelle da 400 mila euro) degli incarichi affidati a professionisti, importi ritenuti non congrui per le consulenze effettivamente prestate. Altre contestazioni riguardano due nomine: quella di Luca Amendola alla presidenza di Arezzo Multiservizi e di Francesco Macrì nel consiglio di amministrazione di Estra. A Ghinelli viene contestato in questo caso un altro abuso d'ufficio per la nomina di Francesco Macrì per violazione della legge che vieta il conferimento di incarichi di amministrazione in enti privati in controllo pubblico, come viene ritenuta Estra, a chi aveva rivestito nell'anno precedente la carica di consigliere comunale. Chiamati a processo, oltre a Ghinelli, anche l'assessore Alberto Merelli, il consigliere comunale Roberto Bardelli, Luca Amendola, Francesco Macrì (presidente Estra), Franco Scortecci (amministratore unico di Coingas), l'uomo delle registrazioni ed ex amministratore unico Coingas Sergio Staderini, Mara Cacioli (ex impiegata Coingas), Marco Cocci (commercialista) Pier Ettore Olivetti Rason e Jacopo Bigiarini (avvocati), Lorenzo Roggi (presidente Arezzo Casa) e Stefano Pasquini (avvocato).

Tags: Alessandro Ghinelli Coingas Coingas-Multiservizi-Estra