Perseguitata e derubata: arrestato lo stalker

. Inserito in Cronaca

Nella giornata di ieri i carabinieri della Stazione di Badia al Pino, in collaborazione con la Stazione di Arezzo, a termine di attività di indagine, hanno proceduto all’arresto di un cittadino bielorusso, classe 1984.

I fatti si sono svolti nella frazione Viciomaggio del Comune di Civitella in val di Chiana, dove una donna, classe 1975, richiedeva l’intervento dei carabinieri a seguito di una lite con il suo ex fidanzato. I militari hanno accertato che l’uomo, nell’occasione, le aveva rubato il cellulare allo scopo di installare un software illegale per la localizzazione ed il tracciamento degli spostamenti della donna, nonché per l’estrapolazione di chat o contatti presenti sullo stesso. I carabinieri operanti hanno poi ricostruito i rapporti tra i due ex compagni, accertando che l’uomo da tempo si era reso responsabile di atti persecutori nei confronti della donna, non avendo accettato la separazione con quest’ultima. A seguito di celeri ed incisive indagini, i militari sono riusciti a rintracciare l’uomo che, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso del cellullare rubato ed è stato quindi arrestato per furto aggravato e stalking. Lo stesso è stato condotto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo. Nel rito direttissimo, svolto in data odierna, l’arresto è stato convalidato con sottoposizione alla misura degli arresti domiciliari.

Tags: Carabinieri di Arezzo Civitella in Valdichiana Badia al Pino Stalker