Lancio della panchina da 50 metri di altezza, trovati i vandali

. Inserito in Cronaca

Non è un nuovo sport, ma un atto di vandalismo urbano che solo per puro caso non ha avuto conseguenze per le persone. Dopo tre mesi di indagini, i Carabinieri sono riusciti ad individuare gli autori del gesto

Non è stato semplice, ma dopo tre mesi di indagini, accertamenti e riscontri, i Carabinieri della Stazione di Anghiari sono riusciti a individuare e denunciare i vandali che lo scorso febbraio, dopo averla divelta dal suolo a cui era ancorata, scagliarono una panchina di proprietà comunale dalle alte mura di cinta del comune valtiberino. Si tratta di tre minorenni di età compresa tra 15 e 17 anni, incensurati e residenti uno proprio ad Anghiari mentre gli altri due nel vicino comune di Sansepolcro. Il pericoloso e irresponsabile gesto, al di là dell’inutile danno procurato collettività, non ha prodotto gravi conseguenze dato che, per fortuna, quando il manufatto si è schiantato al suolo non vi erano persone nelle vicinanze. I tre ragazzi dovranno rispondere del reato di danneggiamento,  per di più aggravato poiché commesso su un bene esposto in luogo pubblico.

Tags: Sansepolcro Anghiari Carabinieri