Banca Etruria: ostacolo vigilanza, condanna ex vertici. Visco non va a testimoniare

. Inserito in Cronaca

Condannati in appello a Firenze a un anno e un mese di reclusione, pena sospesa, l'ex presidente di Banca Etruria Giuseppe Fornasari e l'ex dg Luca Bronchi. Il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, convocato come testimone il 27, non sarà in aula

Assolto il dirigente dell'istituto di credito Davide Canestri. In primo grado i tre erano stati assolti ad Arezzo. Fornasari e Bronchi, nel processo di secondo grado che li vedeva imputati con l'accusa di ostacolo alla vigilanza. sono stati anche condannati in solido a risarcire Bankitalia, parte civile nel procedimento: stabilita una provvisionale di 327mila euro.

Il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco è stato convocato come testimone all'udienza del processo per il crac di Etruria che si svolgerà ad Arezzo il giorno 27. Lo rende noto la senatrice M5s e questore di Palazzo Madama, Laura Bottici. "Accolgo la notizia con grande soddisfazione, dal momento che, finalmente, il governatore avrà la possibilità di spiegare ai numerosi risparmiatori truffati il ruolo di Bankitalia in tutta questa vicenda. Sono sicura che la sua testimonianza sarà improntata sulla massima trasparenza possibile". Per quella data però il governatore Visco sarà però impegnato un meeting della Bri, la banca dei regolamenti internazionali e, interpellata in merito, Banca d'Italia fa sapere che fornirà la massima collaborazione e un suo rappresentante sarà presente all'udienza al posto di Visco, all'estero in quella data per un impegno istituzionale.

Tags: Banca Etruria Banca d'Italia Giuseppe Fornasari Luca Bronchi Visco

Guido Albucci

Guido Albucci

Di tante passioni, di molti interessi. Curioso per predisposizione, comunicatore per inclinazione e preparazione