Guidano ubriachi e con la coca: scattano denunce e sequestro dei veicoli

. Inserito in Cronaca

Carabinieri in azione con l'etilometro: denunciati tre giovani italiani, sequestrati i veicoli. Uno di loro ha anche profferito minacce verso i militari e si è beccato una denuncia per minaccia a Pubblico Ufficiale. Altri tre ragazzi sono stati segnalati per possesso di cocaina

I Carabinieri della Stazione di Terranuova Bracciolini, supportati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile – Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Giovanni Valdarno, hanno posto in essere uno specifico servizio volto al contrasto della guida in stato di ebbrezza, in particolar modo nel fine settimana.

Nel corso del servizio svoltosi ieri sera, in tre distinti episodi, i militari hanno denunciato tre giovani italiani, tutti del valdarno aretino; i fermati, sono stati sottoposti a controlli con etilometro che hanno riscontrato tassi prossimi anche ai 2 milligrammi per litro di sangue. Tutti i veicoli sono stati sequestrati o affidati a persone idonee. Per uno dei giovani è inoltre scattata la denuncia per minaccia a Pubblico Ufficiale, in quanto nel corso del controllo ha più volte minacciato i militari operanti.

I Carabinieri hanno inoltre segnalato amministrativamente alla Prefettura di Arezzo altri tre ragazzi, poiché nella vettura in loro disponibilità è stata trovata una modica quantità di cocaina, posta sotto sequestro amministrativo.

I controlli posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno, si inseriscono alla vigilia della “Giornata nazionale in ricordo delle vittime della strada”, rammentandoci in ogni istante come una serata di svago possa concludersi con conseguenze ben più gravi che, oltre ad interessare direttamente chi si pone alla guida sotto l’effetto di alcool o droghe, molto spesso incidono sulla salute - se non sulla vita - di persone ignare, quali passanti od altri automobilisti.

Tags: Carabinieri Valdarno