"Porta il Cid in carrozzeria", la campagna di Cna e Confartigianato

. Inserito in Attualità

Da quest'anno CNA e Confartigianato sullo stesso fronte per difendere il diritto di ogni automobilista coinvolto in un sinistro di rivolgersi al proprio carrozziere di fiducia.

“Il proposito della campagna 'Porta il Cid in Carrozzeria' – spiegano Giacomo Magi e Valentina Laurenzi coordinatori della categoria per Confartigianato e CNA – è quello di fornire una corretta e trasparente informazione verso i cittadini/automobilisti ed inviarli ad esercitare un loro diritto sancito dalla legge”.

I cittadini devono esser consapevoli che in caso di sinistro il carrozziere non è soltanto colui che è in grado di aggiustare l'autovettura, ma è il consulente che può garantire la giusta applicazione della legge che regola i rapporti tra cliente/carrozziere e compagnia di assicurazione.

“E' bene ribadire che la legge del 4 agosto 2017 n. 124 sulla concorrenza, dà il diritto ad ogni automobilista di portare la propria auto, a seguito di un sinistro, dal carrozziere che preferisce, senza alcun vincolo con la compagnia di assicurazione. Questo diritto non è semplicemente difeso dai carrozzieri delle nostre categorie, ma è garantito da una legge, che dunque va rispettata”, aggiungono i presidenti della categoria autoriparatori di CNA e Confartigianato, Ivo Bobini e Roberto Carria.

L'intento della campagna è dunque quello di informare i cittadini sull'esercizio di un proprio diritto, mettendoli a conoscenza di avere la possibilità di rivolgersi al carrozziere con il quale hanno da sempre instaurato un solido rapporto di fiducia.

“Il nostro consiglio è quello di portare direttamente il modulo di constatazione amichevole dal carrozziere di fiducia, senza la necessità di passare prima dall'assicurazione, il carrozziere sarà infatti perfettamente in grado di occuparsi di tutte le pratiche di rimborso danni da parte delle compagnie, e garantire una riparazione a regola d'arte nel rispetto della normativa e delle esigenze dei clienti" concludono Bobini e Carria.

Tags: Confartigianato CNA Arezzo