"Stasera Cucino Io", un progetto di agricoltura sociale di Coldiretti con Autismo Arezzo Ar24Tv

. Inserito in Attualità

Coldiretti, in collaborazione con l’Associazione Autismo Arezzo, fanno partire il progetto “Stasera Cucino Io”, presentato ieri mattina in conferenza stampa presso il Mercato Coperto di Campagna Amica in via Mincio ad Arezzo.

Dopo una fattiva collaborazione tra le due realtà territoriali che dura da oramai due anni, arriva un nuovo pezzo importante di progettazione che ha come obiettivo quello di avvicinare ed educare i ragazzi alla manipolazione del cibo e all’acquisizione di abilità in cucina; un passaggio fondamentale per un percorso verso una vita sempre più autonoma.

“Grazie alla collaborazione con l’Associazione Autismo Arezzo, come Coldiretti abbiamo voluto dare seguito alla positiva esperienza di inclusione ed educazione all’alimentazione già iniziata da tempo, mettendo adesso a disposizione lo spazio del nuovo Mercato Coperto di Campagna Amica – spiega Lidia Castellucci, Presidente Coldiretti Arezzo –  i giovani infatti utilizzeranno i locali della cucina e della sala multimediale del nostro Mercato Coperto, luogo di inclusione e che rappresenta un punto di riferimento per la città ed un particolare valore aggiunto per chi necessità di spazi in un luogo che parla di presente e di futuro e che lo fa partendo dal nostro agroalimentare a conferma di quello che fa la nostra organizzazione attraverso il suo ruolo di forza sociale e propositiva. Con il progetto ‘Stasera Cucino Io’ ribadiamo l’importanza ed i valori dietro all’agricoltura sociale che rappresenta l’eccellenza della multifunzionalità garantendo nuovi servizi di utilità sociale in modo da offrire uno spazio alternativo ai tradizionali sistemi di assistenza e rispondendo ad una sempre maggiore richiesta di personalizzazione qualificazione dei servizi sociali”.

Nei prossimi giorni prenderà il via la prima di una serie di lezioni di cucina, tenute dallo Chef Shady Hasbun, che lavorerà con le mani in pasta i preziosi prodotti a Km zero delle aziende aderenti alla rete CA, insiemi ai ragazzi all’interno della sala multifunzionale del Mercato Coperto di Campagna Amica.
“Questo progetto è la naturale prosecuzione di quello che, in piccolo abbiamo iniziato con i nostri campi estivi già due anni or sono. La collaborazione stretta con Coldiretti e la disponibilità di un grande chef come Shady ci hanno permesso di realizzare quello che solo qualche mese addietro sembrava un sogno – afferma Andrea Laurenzi Presidente Associazione Autismo Arezzo - Il nostro obiettivo è quello di avvicinare ed educare i ragazzi alla manipolazione del cibo e all’acquisizione di abilità in cucina, fondamentali per il percorso di vita autonoma. Perché noi, come associazione, vogliamo che i nostri figli, con tutte le loro difficoltà ma con tutti i loro diritti e dignità, riescano in futuro ad avere una vita sociale quanto più possibile integrata e indipendente. La mission della nostra associazione è quella di includere tutti, cercando di mettere in atto progetti abilitanti e costruttivi per i ragazzi su tutti i livelli di funzionamento – prosegue Laurenzi - partendo da questo presupposto abbiamo progettato un percorso che si snoda su due luoghi, due livelli di impegno e due giorni differenti: Mercato Coperto di Campagna Amica e sede Associazione Autismo Arezzo, due sezioni distinte, ma allo stesso tempo collegate tra di loro. Per la nostra associazione è un felice sforzo e siamo convinti che questo settore della cucina sia strategico per questo abbiamo deciso per la gratuità del progetto cercando di non gravare sulle famiglie”.

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook di Coldiretti Arezzo o su www.arezzo.coldiretti.it.

Tags: Associazione Autismo Arezzo Coldiretti Arezzo

Massimo Gianni

Massimo Gianni

giornalista iscritto all’Ordine dal 1988, collabora con testate giornalistiche televisive e radiofoniche.