Primo giorno di scuola: prosegue la valorizzazione dei plessi scolastici di Cavriglia

. Inserito in Attualità

Intitolato a Gino Strada lo spazio antistante la struttura, la nuova aula polifunzionale è dedicata a Piero Tigli e Dante Badii

L'inizio del nuovo anno scolastico 2021/22 a Cavriglia è coinciso con l'inaugurazione ufficiale della storica struttura di Meleto: qui si sono infatti spostati gli uffici della Segreteria e la Direzione dell'Istituto Comprensivo “Dante Alighieri”.

I lavori di restyling hanno portato ad efficientare l’immobile sotto il punto di vista energetico (copertura, cappotto termico e sostituzione infissi), ma anche all'abbattimento di tutte le barriere architettoniche con l’installazione di un ascensore, e la realizzazione di un'aula didattica, formativa e polifunzionale a piano terra anche ad uso della comunità, per un investimento complessivo di circa 400.000 Euro.

Il lavoro pluriennale per la scuola, avviato ormai da qualche anno da parte della giunta cavrigliese, è circa al 70% del completamento.

Lo step successivo riguarda il terzo stralcio del plesso di Castelnuovo con una spesa di circa 2.700.000 euro.

Va avanti dunque con continuità a Cavriglia la rivoluzione dell'istruzione e della formazione, con l'investimento globale di oltre sette milioni di euro per tutte le sedi scolastiche del Comune.

Una rivoluzione che da una parte sta rendendo efficientati e migliorati sotto ogni punto di vista tutti i plessi del territorio e dall'altra innalzerà di conseguenza la qualità della vita nei plessi e quindi anche l'offerta scolastica degli studenti.

Inoltre oggi, la Giunta Comunale ha deciso di omaggiare Gino Strada, medico fondatore di Emergency scomparso lo scorso agosto, inaugurando il giardino di fronte alla struttura in sua memoria.

Il messaggio di pace e fratellanza del fondatore di Emergency rimarrà per sempre, tramite anche la presenza all'interno della struttura, nella nuova aula polifunzionale, di un murales realizzato da Antonella Iacopozzi che oltre a ritrarlo estrapola un suo pensiero importantissimo.

E' quello un potente inno alla solidarietà e contro l'indifferenza: il volgere lo sguardo altrove, ignorando le sofferenze degli esseri umani, è una violenza enorme.

Anche lo stesso spazio polifunzionale ha però una dedica speciale: è per Piero Tigli e Dante Badii, due persone che hanno trascorso molto del proprio tempo per gli altri a Meleto.

Confermiamo con questa nuova inaugurazione quanto per noi la Scuola sia una priorità.

Questo il commento del Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni.”Ci stiamo avviando al completamento del progetto pluriennale che rimarrà per tutte le nuove generazioni, migliorando la vita degli studenti all'interno di tutti i plessi.

Contestualmente, sono orgoglioso anche delle intitolazioni odierne: a Gino Strada, per il suo messaggio di pace e fratellanza, e a Piero Tigli e Dante Badii che tanto si sono impegnati per la Comunità di Cavriglia".

Tags: Scuola Cavriglia Meleto