Festa della mamma: alle Logge del grano il regalo a Km 0

. Inserito in Attualità

Dai cosmetici naturali agli ingredienti del territorio per le ricette della tradizione, un regalo originale

La mamma è la cuoca più brava del mondo. Per questo servono anche prodotti di grande eccellenza. In occasione della Festa della Mamma il Mercato Le Logge del Grano di Arezzo vuole celebrare tutte le grandi mamme con una iniziativa che darà la possibilità a tutti di poter da un lato fare un regalo innovativo e curioso, dall’altro la possibilità di far cucinare le ricette della tradizione con i migliori prodotti del territorio. Non solo: alle Logge del Grano anche la possibilità di scegliere tra cosmetici naturali, ottenuti da prodotti della terra quali le vinacce, l’olio extravergine d’oliva. «Vogliamo celebrare la mamma dando la possibilità a tutti i figli di fare un regalo originale e al contempo territoriale, una sorta di KM 0 anche per il dono in questa occasione», dicono dal Comitato del Mercato.

Per tutto il mese di maggio sostegno anche all’AIRC. Per tutto il mese di maggio sarà in vendita presso il mercato l’Extravergine d’Oliva con Fondazione Airc di Buccia Nera per favorire la ricerca ai tumori femminili. Presso il mercato infatti per tutto il mese di maggio acquistando questo prodotto il 10% del totale del ricavato andrà proprio all’associazione che da anni è impegnata nella ricerca alla lotta contro i tumori. Una occasione per unire due cose eccellenti.

Il mercato: dal 2015 un progetto per il territorio. Situato all’interno di un edificio storico recentemente recuperato, la struttura è diventata il punto di riferimento per la vendita diretta di prodotti enogastromici di filiera corta, con attenzione particolare alla produzione biologica e biodinamica, tornando alla funzione che aveva un tempo: la raccolta e la distribuzione di prodotti agro-alimentari del territorio. Il Mercato ospita più di 70 aziende delle quattro vallate aretine. Tra gli obiettivi quello di dare al visitatore l’opportunità di realizzare un’esperienza che permetta di conoscere e apprezzare la cultura produttiva del territorio. Dal 2016 è aperta l’Osteria delle Logge del Grano.

Tags: Logge del Grano