Quattro aretini in gara al "Personaggio dell'anno" di Italia a Tavola

. Inserito in Attualità

Alla mezzanotte fra sabato 12 e domenica 13 dicembre è cominciata la 13esima edizione del "Personaggio dell'anno dell'enogastronomia e dell'accoglienza", il premio organizzato dal portale Italia a Tavola

Quattro gli aretini in gara nell'ambito del celebre concorso nazionale. Si tratta di Silvia Baracchi del ristorante Il Falconiere di Cortona e Alessia Uccellini del ristorante Fiorentino di Sansepolcro per la sezione "Cuochi", Renato Pancini della pizzeria Al Fogher di Arezzo per la sezione "Pizzaioli" e Massimo Rossi del ristorante Belvedere di Monte San Savino per la sezione "Sala e hotel".

Per chi ancora non ha "sbirciato" le modalità per votare in vigore quest'anno, ecco una spiegazione. In tutti e tre i turni (primo turno dalla mezzanotte del 13 dicembre 2020 alle ore 12 del 4 gennaio 2021, secondo turno dalle 18 del 4 gennaio alle 12 del 25 gennaio, terzo turno dalle 18 del 25 gennaio alle 12 del 15 febbraio) il voto si effettua esprimendo da una a tre preferenze in almeno una delle sei categorie di candidati.

Ogni utente potrà quindi votare fino a un totale di 18 candidati in ciascuno dei tre turni e una sola volta per turno, con una precisazione a cui quest'anno gli organizzatori tengono più di ogni altra volta: qualunque tipo di flusso anomalo relativo ai voti porterà all'eliminazione del candidato - che magari non ne ha colpa ma si troverà a pagare il prezzo di sostegni un po' troppo "spinti" -, così da evitare qualunque tipo di polemica o scorrettezza che mina la serietà del concorso.

Tags: Premio Italia a Tavola enogastronomia