Restaurata la fontana di piazza San Francesco grazie al contributo delle aziende castiglionesi

. Inserito in Attualità

Pubblico e privato insieme per valorizzare un bene storico. È successo a Castiglion Fiorentino dove, grazie all’impegno e all’amore di un gruppo d’imprenditori privati verso la propria città, è stata prima consolidata e poi restaurata la fontana di piazza San Francesco. La semplice ma significativa cerimonia di presentazione dei lavori si è svolta questa mattina alla presenza dei rappresentanti delle imprese e dell’amministrazione comunale

"È stata un'esperienza molto positiva che mi auguro di replicare visto che, grazie all’Art Bonus, altre aziende potranno contribuire ed effettuare restauri conservativi ai nostri tesori storici-artistici come, per esempio, la nostra suggestiva area del Cassero. Il contributo dato dalle aziende è un prezioso valore aggiunto a favore delle collettività" ha dichiarato il vicesindaco Devis Milighetti.

"La cisterna della fontana risale al 1.200. Ai tempi della costruzione della facciata della chiesa di San Francesco che sorge sul Colle del Paradiso. Con questo intervento abbiamo voluto ridare alla collettività la possibilità di fruire di un bene pubblico" hanno aggiunto all’unisono Maria Denardis e Paolo Salvini della Archeos Restauro Edile che ha partecipato al progetto di restauro insieme alle altre ditte Valdichiana Restauri di Roberto Tanganelli, Kastriot Tirollari e Idro 2000 di Rossano Pelucchini.

"Si riapre dopo tanti anni la fontana di Piazza San Francesco grazie al generoso contributo delle aziende castiglionesi. L'acqua che torna a sgorgare e la piazza che torna a splendere nel segno della ripartenza della comunità castiglionese. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a questo restauro" ha concluso il sindaco Mario Agnelli.

Tags: Castiglion Fiorentino Mario Agnelli Devis Milighetti