Emergenza coronavirus, dal Rotary Club Arezzo un "telefono amico" per il personale sanitario

. Inserito in Attualità

Attivato un servizio gratuito di ascolto e sostegno psicologico tramite WhatsApp. Alle richieste telefoniche risponderà un medico specialista in psichiatria e psicoterapia. Il presidente del Rotary Club Arezzo Carlo Greco: "Un ringraziamento per il loro impegno instancabile".

Il Rotary Club Arezzo mette a disposizione di medici e infermieri ospedalieri, di medici di famiglia e di pediatri un servizio gratuito telefonico e di videochiamate di ascolto e sostegno psicologico tramite WhatsApp.

"È un modo diretto", spiega il presidente Greco, "con il quale noi del Rotary Club Arezzo vogliamo ringraziare il personale sanitario che sta lavorando in ospedale e sul territorio per l'emergenza legata alla diffusione del coronavirus, siamo davvero grati a coloro che affrontano rischi e sopportano tensione e fatica per assistere e curare".

Il servizio promosso dal Rotary Club Arezzo viene effettuato attraverso il numero telefonico 336 484028 ed è disponibile tutti i giorni, dalle ore 8 alle ore 10 e dalle ore 12 alle ore 14, anche nei giorni di sabato e domenica. Alle chiamate risponderà un medico specialista in psichiatria e psicoterapia.

Tags: solidarietà Rotary Club Arezzo Coronavirus Psicologia operatori sanitari