Anghiari, si avvicina l'inaugurazione della mostra fotografica "ECO - quando l'arte si innamora della vita"

. Inserito in Arte

La mostra "ECO - quando l'arte si innamora della vita" dell'artista fotografa italo-argentina Alejandra Basso apre i battenti con un vernissage in programma domenica 8 marzo alle 18:30 al Talozzi Bistrot della Fonte, in piazzetta della Fonte 2 ad Anghiari. Lo stesso luogo che ospitò nel 2017 la prima uscita pubblica di Alejandra.

L'autrice lavora su una base prettamente fotografica, inserendo però in ciascuna opera ulteriori elementi, che arricchiscono questi lavori di senso e di suggestione. E sono vari i piani di lettura possibili: c'è senz'altro la contemplazione della meraviglia della natura ma vi si innesta poi una nervatura sottilmente inquietante. È una sorta di monito rivolto a chi guarda, motivato dal continuo e apparentemente inarrestabile degrado dell'ambiente, indicato qui da toni cromatici generalmente scuri di questi lavori, oltre che dall'inserzione nell'impianto paesaggistico di elementi che potrebbero sembrare anche incongrui.

Proprio questi interventi però, con i loro rimandi e le loro ombre, stimolano l'osservatore a una riflessione meno epidermica, seducono fra l'altro con alcuni riferimenti d'ispirazione schiettamente orientale e invitano ad accogliere queste immagini di fantasia nella propria interiorità, a farle proprie e a trasformare l'anelito a un mondo migliore e più vivibile e sereno in una operosità consapevole, volta alla trasformazione positiva di una realtà in rischioso bilico e, assieme a questo, a un riscatto del rapporto sempre problematico fra uomo e creato. Un'esposizione intensa, dunque, una linea poetica sottile ma densa, una raccomandazione esplicita ma non priva di speranza. E dunque assolutamente da non perdere.

Tags: Anghiari Mostra fotografia