Podere Rota, approvata in Commissione Ambiente mozione del M5S per chiusura della discarica

. Inserito in Ambiente

Approvata in Commissione Ambiente la mozione del M5S per la chiusura della discarica di Podere Rota. “Un importante risultato che viene dalla grande mobilitazione del territorio.” Lo scrivono le Consigliere regionali del Movimento 5 Stelle, Irene Galletti e Silvia Noferi.

“La vicenda della discarica di Podere Rota - osservano le consigliere 5 stelle - sembra avviarsi alla conclusione. È stata approvata stamani una mozione, che ripercorrendo le ultime fasi della mobilitazione di quasi tutto il Valdarno contro l’ampliamento della discarica, termina con un semplice quanto mai chiaro dispositivo: l’Impegno per la Giunta Regionale ad attivarsi per rendere improrogabile la data prevista per la chiusura della Discarica di Podere Rota al 31 settembre 2021, secondo quanto previsto dalla delibera di Giunta Regionale n. 485 del 25 giugno 2013.”

La mozione presentata dal Movimento 5 Stelle alla fine di un lungo percorso di interrogazioni, accessi atti, interventi in Consiglio regionale e nel Consiglio comunale aperto dello scorso luglio a San Giovanni Valdarno, è stata sottoscritta anche dai Consiglieri regionali del Partito Democratico della Commissione Ambiente.

Secondo Galletti e Noferi “Bisogna puntare su di un modello di sviluppo economico che tenga rigorosamente conto della tutela ambientale e della salute della popolazione, cominciando dalla chiusura delle discariche, per sostenere le vocazioni proprie di ogni territorio, siano esse paesaggistiche, storiche, agricole e turistiche. La nostra idea di sviluppo passa da qui, da un corretto trattamento dei rifiuti, dal loro inserimento in un circolo virtuoso che privilegi il riuso e il riutilizzo, chiudendo le discariche come auspicato anche dalle direttive europee.”
“Questo importante risultato dovrà ora essere messo in pratica e noi del Movimento 5 Stelle vigileremo affinché si passi dalle parole ai fatti e le discariche non vengano chiuse per i rifiuti urbani semplicemente trasformandole in discariche per rifiuti speciali.” Così Irene Galletti e Silvia Noferi, Consigliere regionali del Movimento 5 Stelle in Regione Toscana.

Sulla vicenda interviene anche Tommaso Pierazzi, Capogruppo M5S a San Giovanni Valdarno: “Oggi in Regione Toscana abbiamo fatto scrivere un’importante pagina sul tema ambiente, come chiedevano da trent’anni i cittadini di una intera vallata. Da quando sono stato eletto Consigliere comunale - prosegue - ho passato tutto il mio tempo a fare ricerche, elaborare e presentare atti nelle varie sedi istituzionali, al fine di raggiungere l’obiettivo della chiusura della discarica di Podere Rota. L’augurio che faccio è che questa decisione regionale sia di riferimento per tutti quei Comuni che ancora cercano in modo scellerato il business attraverso le discariche.”

Grande soddisfazione anche Carlo Norci, Consigliere comunale di Montevarchi: “La mozione approvata in Consiglio regionale rispecchia il programma che abbiamo presentando per le prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre” afferma Norci. “I comuni che ancora si basano sulle discariche o gli inceneritori sono destinati a perdere ogni battaglia in tema ambiente. Solo un’attenta politica volta ad incentivare un sistema basato sull’economia circolare può garantire un futuro per la nostra vallata.”

Tags: MoVimento 5 Stelle Podere Rota