Aumenta la raccolta differenziata a Castiglion Fiorentino, +5% rispetto al 2019

. Inserito in Ambiente

A luglio la raccolta differenziata nel comune della Valdichiana si è attestata al 67,02%, un +5% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Un maggior investimento nei controlli, minor numero di abbandoni e conferimento ai rifiuti ingombranti all'isola ecologica

Un ottimo dato che però non è il solo. Infatti, a fronte dell'aumento della percentuale di rifiuto differenziato (che come quantitativo assoluto rimane invariato), si ha un calo importante del rifiuto indifferenziato del -18,4%. Questo indica che il lavoro fatto sia dall'amministrazione che dai cittadini sta restituendo risultati positivi.

Un maggior investimento nei controlli (sei fototrappole dislocate su tutto il territorio) ha sicuramente contribuito al minor numero di abbandoni (32 abbandoni a fronte di 54 dell'anno precedente) e conseguentemente all'incremento dei corretti conferimenti dei rifiuti ingombranti (all'isola ecologica oppure tramite prenotazione al numero verde), che segna un +85%. Dati confortanti anche dal punto di vista economico. Se durante il lockdown la produttività aveva fatto segnare un picco del -20% rispetto allo scorso anno, a luglio si evidenzia che la produzione dei rifiuti totali è diminuita dell'8,8%. Pertanto il dato di luglio indica senza dubbio una certa ripresa delle attività del territorio.

"Dopo il blocco emergenziale dovuto alla pandemia da COVID-19, l'intento dell'amministrazione comunale è quello di avere un controllo accurato di tutto il servizio e della raccolta gestita da Sei Toscana, ma anche il monitoraggio del conferimento da parte dei cittadini ai quali va un doveroso ringraziamento per la sensibilizzazione che hanno dimostrato attraverso azioni corrette e rispettose per l'ambiente", conclude l'assessore Francesca Sebastiani.

Tags: Rifiuti Raccolta Differenziata Ambiente Francesca Sebastiani Comune di Castiglion Fiorentino