Capolona più eco-friendly: riqualificazione energetica dell’illuminazione

. Inserito in Ambiente

La riqualificazione energetica dell’illuminazione pubblica è un tema molto caro all’amministrazione comunale di Capolona.

Lo scorso anno solo nella parte sud del paese sono stati sostituiti 349 corpi illuminanti con impianti di luce a led per una spesa pari a circa 70mila euro. La stessa cifra verrà investita per Capolona centro-nord, da viale Dante alla zona di via Tortelli. La realizzazione avverrà entro la fine del 2020 e verranno cambiati circa 300 punti luce. A questi se ne aggiungeranno altri 100 situati nella parte sud di Castelluccio per una spesa pari a 30mila euro. Con questi interventi entro i prossimi due anni tutto il territorio di Capolona sarà illuminato a led con un risparmio notevole, sia a livello di consumo energetico sia per la manutenzione ordinaria e straordinaria prevista fino ad oggi per i vecchi impianti. Ma l’azione smart non termina qui, per un Comune sempre più eco-friendly, nei prossimi mesi in collaborazione con Estra, verrà installato un punto di ricarica per auto elettriche nel parcheggio davanti al palazzo comunale in piazza della Vittoria.  Inoltre nelle nuove strutture scolastiche che sorgeranno, i cui lavori partiranno a breve, verranno disposti nuovissimi impianti fotovoltaici altamente performanti che tramite energia rinnovabile consentiranno alle strutture stesse di avvicinarsi ad una completa autonomia energetica.

“Siamo soddisfatti di aver intrapreso questo percorso di svecchiamento delle infrastrutture del nostro territorio. Un paese che vuole essere sempre più green e sostenibile non può che essere a led. Non una semplice operazione di manutenzione o sostituzione di punti luce, ma una completa trasformazione del sistema dell’illuminazione pubblica attraverso processi altamente innovativi. Nell’arco dei prossimi anni, Capolona apparirà diversa agli occhi dei cittadini. Più luce, maggiore visibilità e più sicurezza” - commenta il sindaco Mario Francesconi.

Tags: Estra Capolona Mario Francesconi