Parco Foreste Casentinesi: Gran Cereale con Legambiente ripristina due aree boschive danneggiate

. Inserito in Ambiente

Anche il Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, fa parte dei 6 boschi tutelati da Gran Cereale nell'ambito della campagna "Mosaico Verde” promossa da Legambiente.

Acquacheta e Prato Dormi sono le due aree boschive scelte per procedere con interventi di pulizia del sottobosco e la rimozione della vegetazione danneggiata e successivamente verranno messe a dimora nuove piante forestali. Oltre al Parco Nazionale Foreste Casentinesi, altre 5 aree boschive verranno rivalorizzate grazie a i "Boschi di Gran Cereale”: Parco Naturale Regionale di Portofino (Liguria), Val di Sella (Trentino Alto Adige), Parco Regionale Valle del Treja (Lazio), Parco Nazionale del Gargano (Puglia) e Parco Nazionale del Pollino (Basilicata).

Tags: Parco Nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi