Arezzo, peccato, con la Pro Patria alla fine solo un pareggio Ar24Tv

. Inserito in Sport

Gli amaranto raccolgono solo un punto da una partita che, pur disputata per gran parte del secondo tempo in dieci uomini per l'espulsione di Basit, alla fine potevano anche vincere

Avanti grazie al gran gol di Brunori allo scadere del primo tempo, gli amaranto si fanno raggiungere dagli ospiti: è Pelagotti a commettere l'errore decisivo. Nel finale, pur in inferiorità numerica, forcing amaranto, che produce occasioni che potevano regalare i tre punti.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 8 Foglia, 13 Basit, 4 Buglio (31' st 29 Tassi); 11 Serrotti (17' st 2 Zappella); 7 Zini (1' st 19 Persano), 9 Brunori (17' st 27 Bruschi).

A disposizione: 1 Melgrati, 3 Varutti, 5 Mosti, 14 Danese, 23 Stefanec, 25 Choe, 28 Keqi, 33 Borghini.
Indisponibili: 10 Cutolo, 15 Nije, 17 Salifu, 21 Benucci, 24 Burzigotti, 39 Belloni.
Allenatore: Alessandro Dal Canto.

PRO PATRIA (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Zaro, 18 Lombardoni; 20 Mora, 13 Gazo (13' st 24 Pedone), 16 Fietta, 8 Disabato (1' st 21 Colombo; 20' st 3 Galli), 25 Sane (31' st 10 Le Noci); 17 Mastroianni (31' st 9 Gucci), 11 Santana.
A disposizione: 12 Mangano, 2 Marcone, 5 Molnar, 15 Boffelli, 23 Ghioldi.
Allenatore: Ivan Javorcic.
ARBITRO: Valerio Maranesi di Ciampino (Ramy Younes di Torino - Luca Dicosta di Novara).
RETI: pt 46' Brunori; st 13' Mora.
Note - Spettatori: 2.500 circa. Recupero: 1' + 5'. Angoli: 4-2. Ammoniti: pt 33' Basit, 39' Battistini; st 1' Colombo. Espulso Basit all'8' st per doppia ammonizione.

Tags: S.S. Arezzo

Massimo Gianni

Massimo Gianni

giornalista iscritto all’Ordine dal 1988, collabora con testate giornalistiche televisive e radiofoniche.