Castiglion Fiorentino, torna a settembre il Premio Fair Play

. Inserito in Sport

L'appuntamento con l'attesa kermesse sportiva è fissato per il prossimo 10 settembre a Castiglion Fiorentino.

Inizia il conto alla rovescia per la 24esima edizione del Premio Internazionale Fair Play-Menarini. Dopo mesi tragici di incertezza e timori dovuti all'emergenza sanitaria COVID-19, gli organizzatori hanno infatti rotto il silenzio circa lo svolgimento nel mese di settembre di quello che è oggi considerato uno dei più importanti riconoscimenti sportivi dedicato ai valori del fair play, della solidarietà e della tolleranza.

Valori che, mai come quest'anno, nello scenario di un'Italia che riparte dopo il complicato periodo del lockdown, assumono un significato ancora più profondo in termini di fiducia verso il futuro. Non mancheranno inoltre i grandi nomi e la qualità che da sempre contraddistinguono il Premio Fair Play-Menarini: anche quest'anno infatti la kermesse porterà a Castiglion Fiorentino i più prestigiosi personaggi della scena sportiva mondiale che ritireranno l'ambito riconoscimento nel corso della cerimonia di premiazione in calendario il prossimo giovedì 10 settembre alle ore 20:30.

"Siamo ripartiti e la macchina del Fair Play-Menarini sta già marciando a pieno regime", ha spiegato Angelo Morelli, presidente dell'associazione Premio Fair Play.

"Non era affatto scontato che la nostra manifestazione riuscisse a timbrare la propria presenza in questo 2020 e siamo felici che la 24esima edizione del premio sia in calendario anche per quest'anno.

Dopo una situazione critica come quella che ci siamo trovati ad affrontare, esserci era necessario per lanciare un importante messaggio di speranza a quanti ci hanno seguito in questi anni. Siamo già al lavoro per la convocazione dei premiati che verranno insigniti del nostro prestigioso riconoscimento e siamo certi che anche questa sarà un'edizione all'altezza delle precedenti. Proprio per il particolare momento storico che abbiamo vissuto, non mancheranno momenti di altissima emotività e probabilmente anche i messaggi che i premiati ci vorranno lasciare verranno recepiti con un'attenzione e una profondità diverse".

Come da 8 anni a questa parte, al fianco del premio si schiera il rinomato gruppo farmaceutico Menarini che, anche per l'edizione 2020, ha voluto legare il proprio marchio ai valori dell'etica e del fair play confermandosi title sponsor dell'iniziativa.

"Molti degli sportivi che abbiamo premiato nel corso di queste ultime edizioni ci hanno ricordato che la prima cosa da fare dopo una caduta è cercare in tutti i modi di rialzarsi", ha detto Ennio Troiano, direttore risorse umane corporate di Menarini. "Con la sua partecipazione al Premio Fair Play, Menarini vuole omaggiare chi, in questi duri mesi di lockdown, ha lottato, si è rialzato e non si è arreso, attraverso i valori sani e belli dello sport".

In attesa di ufficializzare il programma definitivo della manifestazione e l'elenco dei campioni presenti, il Premio Internazionale Fair Play-Menarini conferma anche il vincente connubio nato con il Comune di Castiglion Fiorentino che, negli ultimi 8 anni, si è rivelato un partner fondamentale oltre ad essere la principale location della kermesse. Anche quest'anno la splendida piazza del Municipio sarà infatti il teatro della cerimonia finale di premiazione che riunirà sotto un cielo di fine estate le più grandi leggende dello sport internazionale.

"In questa edizione 2020 del Premio Fair Play-Menarini ai temi dell'etica e del rispetto dentro e fuori dal campo da gioco si affiancano quelli dell'ottimismo e della fiducia nel futuro", ha dichiarato Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino.

"Essere qui quest'anno significa dare un segnale forte a tutti, dal mondo dello sport a quello economico che affonda le sue radici nei comparti agricolo, industriale e artigianale. Questa manifestazione rappresenta l'occasione migliore per trasmettere alle persone l'energia e la certezza di un domani migliore. Le sfide che dovremo affrontare non saranno sicuramente facili ma, prendendo esempio dall'universo sportivo e dai suoi rappresentanti, abbiamo la possibilità d'individuare la meta verso il traguardo.

Ringrazio dunque chi, nonostante le difficoltà, non ha perso la capacità di guardare avanti organizzando la 24esima edizione di questa meravigliosa kermesse. E soprattutto, buon soggiorno a tutti i partecipanti nella città di Castiglion Fiorentino".

Tags: Castiglion Fiorentino Mario Agnelli Premio Fair Play Sport Menarini Angelo Morelli