Il Cup di Levane si rafforza grazie alla sinergia tra istituzioni

. Inserito in Sanità

Asl e Comune di Montevarchi condividono spese e obiettivi per i locali di via Leona

Sinergia tra Zona Distretto del Valdarno e Comune di Montevarchi per valorizzare i punti di prenotazione delle prestazioni sanitarie.

Recentemente il Cup di Levane (in via Leona) è stato preso in carico dalla Asl, subentrata al Comune di Montevarchi grazie ad un accordo fra i due enti e che prevede il rimborso da parte del Comune di una parte del costo del servizio. Condivisione delle spese, quindi, e locali offerti dal Comune - in comodato d'uso alla ASL - dopo attenta verifica della rispondenza degli ambienti alle normative vigenti.

"La sinergia tra le due istituzioni - dichiara Patrizia Castellucci, direttore Zona Distretto Valdarno - dà sempre  risultati positivi. La collaborazione, poi, con la Farmacia presente in quel territorio ha inoltre permesso di estendere il servizio di prenotazione sino alla fine della mattinata".

“Voglio sottolineare la disponibilità e la piena sinergia avuta con la Asl nella valorizzazione di un servizio di prenotazione rivolto al cittadino – commenta l’assessore al Sociale Stefano Tassi -  L’amministrazione comunale ha operato nell’ottica di ottimizzare un presidio già presente nella comunità popolosa e importante di Levane, pensando soprattutto alle esigenze delle persone più anziane.
Ritengo inoltre che abbiamo concretamente messo a tacere qualsiasi illazione circa lo smantellamento del Cup nella frazione”.

Tags: Asl Toscana sud est