Castiglion Fiorentino, opposizioni scatenate: "Dentro al palazzo comunale una messinscena"

. Inserito in Politica

"Dentro il palazzo comunale è in atto una messinscena - recita la nota del gruppo consiliare "Castiglioni nel cuore" - quella che da bambini chiamavamo il gioco del silenzio

"Da una parte c’è il Vicesindaco - recita la nota di Castiglioni nel cuore - che rifiuta di rispondere alle interrogazioni che arrivano dai consiglieri comunali, salvo poi, una volta che della situazione è stato informato il Prefetto, inviare, in 30 minuti , una sfilza di e-mail senza ne capo ne coda e, soprattutto senza dare le risposte a quanto chiesto.

Con questa mossa da bambino il Vicesindaco, consapevole di essere andato contro legge, crede di guadagnare tempo.  Non si dia pena, ripeteremo le nostre richieste e informeremo le autorità competenti di quest’atteggiamento dilatorio.

Non contento di quest’atteggiamento da “perditempo” Milighetti, nella commissione bilancio del 17/09/2019, si è rifiutato di rispondere ad una semplice domanda con la quale chiedevamo spiegazioni riguardo ai fondi, pari a 83.000 euro, erogati all’ente Serristori.  Secondo il vicesindaco di queste cose, che riguardano il bilancio, non se ne discute nella commissione bilancio: dove dovremmo discuterne nella commissione per il palio? Ormai siamo al paradosso, siamo l’unico comune al mondo che finanzia un’Azienda di Servizi alla Persona. Nei comuni normali avviene il contrario: sono le aziende pubbliche che aiutano i comuni per i servizi culturali e sociali con propri fondi.

La commedia non finisce qui perché, di fronte alle rimostranze del nostro capogruppo sull’atteggiamento e sul nervosismo dimostrati dal Vicesindaco, il sindaco Agnelli alza le spalle e sorride e riconferma che, al contrario di quello che pensa il suo Vice, i consiglieri hanno diritto a tutte le risposte.

E’ solo un gioco delle parti: da una parte il buono, dall’altra il cattivo. Un gioco che non inganna nessuno. A noi non interessa avere il diritto alle risposte, noi vogliamo le risposte. Se Milighetti non intende darle, troveremo il modo.

Per dare un’idea della gravità di tale atteggiamento, elenchiamo di seguito tutte le interrogazioni alle quali l’amministrazione non ha risposto, interrogazioni inerenti a temi di assoluto interesse collettivo:

  • Richiesta spiegazioni su AUMENTO TARI e MALFUNZIONAMENTO RACCOLTA RIFIUTI
  • Richiesta intervento di manutenzione territoriale nelle zone ad alto rischio idrogeologico quali MANCIANO – SANT’ANTONINO -VIA DEL GALLETTO – ZONA EX SADAM – LA NAVE.
  • Richiesta spiegazioni e relativo intervento relativo ai CATTIVI ODORI CIMITERIALI
  • Richiesta spiegazioni e relativa revoca su DELEGHE CONSIGLIERI COMUNALI ed INCARICHI ESTERNI, tutto non previsto da STATUTO COMUNALE
  • Richiesta spiegazioni su assegnazione BIGLIETTI PALIO DEI RIONI 2019
  • Richiesta spiegazioni su posizionamento fioriere fuori PORTA FIORENTINA
  • Richiesta spiegazioni sull’utilizzo dell’UFFICIO STAMPA COMUNALE

oltre a tutta la documentazione richiesta e che, ad oggi, non ci è stata ancora consegnata:

  • documentazione relativa all’assegnazione del campo sportivo sito in Loc. LA NAVE alla società “ARRETIUM”
  • Documentazione riguardante il Concorso di idee per l’area EX MACELLI ed alla composizione della relativa commissione esaminatrice;
  • documentazione inerente il progetto e disegni relativi alla ristrutturazione dello Stadio Comunale “FONTESECCA
  • documentazione relativa alla verifica di Vulnerabilità Simica del Santa Chiara, omnicomprensiva di tutto ciò che concerne l’assegnazione di tale incarico
  • Copia della convenzione tra DIOCESI e COMUNE per contributo relativo alla ristrutturazione della chiesa di Sant’Agostino

Tags: Castiglion Fiorentino Castiglioni nel Cuore