Questione Fontaccia, "dichiarato il falso su patrocinio". Ceccarelli e De Robertis chiedono "smentita documentata"

. Inserito in Politica

Castiglion Fibocchi - A proposito della questione sulla manifestazione "Passaggio del fronte 1944, molto più di un ricordo", Ceccarelli e De Robertis (Pd): «Grave se sindaco e presidente Provincia hanno dichiarato il falso sul patrocinio. Vogliamo una smentita documentata».

«Prendiamo atto di quanto dice il presidente Corsini, ma l’iniziativa resta certamente discutibile e se è in buona fede la cosa veramente grave sarebbe che il sindaco e il presidente della Provincia avrebbero dichiarato il falso in merito alla concessione del patrocinio».

Con queste parole, il capogruppo Pd in Consiglio regionale Vincenzo Ceccarelli e la consigliera Pd Lucia De Robertis commentano l’intervista rilasciata alla testata web Arezzo24 da Manlorenzo Corsini, presidente dell’associazione storico culturale “Fronte Italiano 1945”, in merito alla manifestazione “Castiglion Fibocchi, passaggio del fronte 1944, molto più di un ricordo” programmata il 9 e 10 luglio e poi annullata.

«Ora ci attendiamo una immediata smentita da parte degli interessati, perché dichiarare il falso ai cittadini da parte di due rappresentanti delle istituzioni rappresenterebbe un fatto assai grave, in quanto farebbe venir meno il rapporto fiduciario che sta all’origine del mandato ricevuto dagli elettori. Sbagliare è umano ma sindaco e presidente della Provincia dovevano avere il coraggio di ammettere di aver sbagliato a concedere questo patrocinio e chiedere scusa ai cittadini che si sono sentiti offesi da questa scelta. Se non arriverà una smentita documentata – concludono Ceccarelli e De Robertis – avremo certezza del fatto che all’errore di aver concesso il patrocinio, gli amministratori hanno aggiunto quello ben più grave di aver dichiarato il falso».

Tags: Vincenzo Ceccarelli Lucia De Robertis. Fontaccia