Arezzo, frazioni e quartieri lasciati a se stessi. Sileno: "Recuperare modello Circoscrizioni"

. Inserito in Politica

Scelgo Arezzo propone di recuperare l’esperienza delle Circoscrizioni, terminata ad Arezzo nel 2011.

La nota del consigliere comunale Valentina Sileno:

“Nei mesi precedenti abbiamo proposto all’amministrazione comunale di istituire un nuovo strumento: i Centri civici di ascolto. La proposta è volta ad organizzare l’elezione di comitati di cittadini i quali, recuperando l’esperienza positiva del decentramento, e in collaborazione con la rete dei centri di aggregazione sociale, garantiscano un’interlocuzione stabile attraverso assemblee pubbliche con gli amministratori e la polizia municipale. Attraverso i Centri civici d’ascolto può essere, infatti, raggiunto un duplice obiettivo: riqualificare la vita dei quartieri e delle frazioni, e individuare delle ‘antenne permanenti’ in grado di captare i bisogni del territorio”.

“La nostra proposta purtroppo è stata bocciata durante la discussione in Consiglio comunale. Allo stesso tempo Scelgo Arezzo tornerà a promuovere la nascita di questo nuovo modello di partecipazione con la speranza che la maggioranza che guida l’amministrazione possa presto ricredersi e comprendere le crescenti necessità delle frazioni e dei quartieri”.

“Per quanto ci riguarda - termina Valentina Sileno - proseguono i nostri appuntamenti pubblici nel territorio e mercoledì 4 agosto, alle ore 21.15, saremo nella frazione di Santa Firmina.”

Tags: Valentina Giovagnini Scelgo Arezzo