Emozioni argentine al Teatro Rosini di Lucignano con la voce di Paola Scoppa

. Inserito in Eventi e Cultura

Chiusura di stagione tra cultura musicale ed enogastronomica nell’originale formula del teatro di Lucignano

Martedì 2 aprile, con inizio alle ore 20:00, andrà in scena il quarto e ultimo appuntamento del consolidato sposalizio proposto da Comune di Lucignano e Officine della Cultura all’interno del Teatro Rosini tra spettacoli, concerti ed enogastronomia. Protagonista della scena, sul palcoscenico e sopra i tavoli, le emozioni di un autentico “Paesaggio Argentino” grazie all’impasto timbrico del duo formato da Paola Scoppa (voce) e Fernando Mazza (chitarra). Le danze tipiche, il racconto dei paesaggi e i ritmi caratteristici di un territorio fertile di cultura, che rappresenta il secondo Stato più esteso dell’America Latina, troveranno dunque voce in un viaggio in musica con la leggerezza della voce sospesa sull’armonia delle corde, narrato grazie ad un’ampia e variegata selezione di brani popolari del folklore argentino.

Originale il menu appositamente predisposto dai Ristoratori di Lucignano che collaborano con la stagione teatrale, Le Botti, Il Goccino e La Tavernetta: Empanadas, con carne e legumi (alternativa vegetariana: Empanadas con le verdure), Gnocchi d'Argentina, con sugo di carne (alternativa vegetariana: con sugo di verdure), Albóndigas con patate schiacciate e salsa chimichurri (alternativa vegetariana: Albóndigas vegetariane), Cheesecake al dulce de leche.

Costo della partecipazione alla cena e spettacolo € 25. Dati i numeri limitati di posti si fa presente che per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione: a Lucignano presso Ufficio Turistico (Museo Comunale) - Piazza del Tribunale, tel. 0575 838001; ad Arezzo presso Officine della Cultura - via Trasimeno 16, tel. 0575 27961 - 338 8431111.

Paola Scoppa è nata a Buenos Aires in Argentina nel 1982. A sedici anni ha frequentato lezioni private di canto e direzione corale e dal 2003 al 2008 ha sostenuto il professorato di canto al Conservatorio Municipale di Musica di Moron a Buenos Aires. Nel suo paese ha lavorato come direttrice di cori di voci bianche, come professoressa di musica alle scuole elementari ed ha tenuto corsi e workshop di canto popolare per bambini e per adulti. Ha inoltre proseguito la sua carriera come cantante ed ha partecipato a formazioni di musica popolare argentina. Nel 2016 si è trasferita in Italia entrando a far parte dell’Orchestra Multietnica di Arezzo dall’agosto dello stesso anno.

Fernando Mazza è nato nel 1977 a Buenos Aires in Argentina. Dopo la laurea come tecnico chimico ha iniziato il professorato di chitarra al Conservatorio Alberto Ginastera. Contemporaneamente ha lavorato come insegnante di chitarra sia in scuole di musica che privatamente. Gli studi musicali hanno acceso in lui l’interesse per la costruzione stessa dello strumento. Dopo un periodo di ricerca, nel 2003 ha costruito la sua prima chitarra consacrando la sua professione da liutaio. Dal 2016 si è trasferito in Italia dove ha proseguito il suo mestiere.        

Tags: Lucignano