Grande afflusso di visitatori ad Arezzo Classic Motors

. Inserito in Eventi e Cultura

Stamattina si sono aperti i cancelli della XXI edizione di Arezzo Classic Motors, la manifestazione di motorismo storico più attesa del Centro Italia.


Gli appassionati si sono messi in fila fin dalle prime ore del mattino per non farsi scappare l'affare del giorno.

Alle ore 11.00, presso lo stand della Polizia di Stato si è tenuta l’inaugurazione ufficiale in cui sono intervenuti anche il sindaco Alessandro Ghinelli e il questore Bruno Failla. Ammirate le vetture che, nel tempo, hanno vestito la divisa dell’Istituzione tra cui la Jeep Willis del 1943, la Fiat AR/55 Campagnola Fotoelettrica del 1969, l’Alfa Romeo Alfetta del 1973 e l’Alfa Romeo Alfasud del 1982. Ma la più fotografata resta la celeberrima Lamborghini Huracàn in servizio alla Polizia Stradale di Roma per il trasporto urgente di sangue e organi con frigobox appositamente adibito.

Nello stesso padiglione, le “Gemelle diverse” esposte presso lo stand del Club Saracino: stessa auto, ma diverso stile ovvero 4 coppie dello stesso modello di autovetture, dall’anteguerra agli anni ’70, nelle versioni coupé/coperta e scoperta. Domani alle ore 11.00 si terrà qui la presentazione del libro “Sulle Strade della 1000 Miglia 2018” di Attilio Facconi che racconta il passaggio della celeberrima gara sul territorio aretino l’anno scorso.

Stefano Sangalli, organizzatore della fiera, si dichiara molto soddisfatto per il grande numero di visitatori che si sta registrando, in aumento rispetto all’anno scorso.

Grande afflusso presso il Padiglione 7 dedicato al modellismo, curato dall'Associazione Arezzo Modellismo, in cui si possono ammirare plastici, diorami e molto altro.

Un successo anche la mostra sulla storia della A112 ABARTH organizzata dalla Scuderia Chimera Classic con cinque vetture da gara storiche esposte.

Attirano molti visitatori anche le moto della casa motociclistica italiana MBA esposte presso la FMI, mentre nello spazio del Registro Fiat Italiano fanno bella mostra le vetture RTMO portate per il 40imo anniversario della casa automobilistica.

I visitatori possono trovare la gamma di moto Honda Four giapponesi prodotte negli anni ‘70 presso la Ciabini Engines in collaborazione con il Moto Club Arezzo.

 Gratuito l’ingresso per i giovani sotto i 12 anni.

 Per maggiori informazioni: www.arezzoclassicmotors.it

Orari      Sabato    8,30 – 19,00

Domenica 8,30 – 18,00

 Ingresso: € 12,00

 

 

 

Tags: Arezzo Classic Motors

Gino Perticai

Gino Perticai

Dal 1973 nel mondo della comunicazione, una breve esperienza Milanese con A.P.C. agenzia di Marketing, con l’avvento delle prime radio in Fm inizia una serie di esperienze nelle radio locali: Radio Torre Petrarca, Radio OK, Golden Radio, Radio Life, fino al 1998 momento in cui l’innata curiosità e la voglia di sperimentare novità lo portano a maturare il primo interesse sul world wide web. E' da lì che nel 2000 nasce l’idea delle prime testate regionali on line. Fonda Arezzo Notizie e la dirige fino al Giugno 2016. l'Ortica.it e Arezzo24 sono due nuove scommesse.