Caprese: un evento di promozione del territorio con un richiamo a Michelangelo Buonarroti

. Inserito in Eventi e Cultura

Quello in programma oggi a Caprese Michelangelo sarà un evento di promozione del territorio, della sua storia, delle sue eccellenze, culinarie ma anche artigianali. Un momento in cui si accenderanno i riflettori non solo sul paese ma anche sulle tradizioni di tutta la Valtiberina. 

In occasione della Festa della Castagna, arrivata quest’anno alla sua 51esima edizione, nel centro di Caprese sarà allestito un mercato con stand gastronomici ed artigianali. All’interno del museo “Casa Natale Michelangelo” sarà dato inoltre spazio alla cultura e alla storia del territorio con un evento promosso dall’Ambito Turistico, di cui l’Unione Montana della Valtiberina Toscana è ente capofila, in collaborazione con l’amministrazione comunale, dal titolo “Michelangelo, ricordi di famiglia”. L’obiettivo è quello di ricordare ancora una volta le origini di Michelangelo Buonarroti, protagonista del Rinascimento Italiano, e il suo legame con Caprese. Il programma dell’iniziativa prevede alle 16 una performance musicale di pianoforte con il Maestro Walter Ligi e alle 17,30 un convegno a cura del critico d’arte Costantino d’Orazio. L’ingresso è gratuito e sarà richiesto il green pass.
 
“L’evento di domenica segna la rinascita del nostro territorio – ha dichiarato il sindaco Claudio Baroni – lo scorso anno, in piena pandemia, non ci fu permesso di festeggiare il 50esimo anniversario di uno degli eventi più caratteristici e tradizionali di Caprese, coglieremo l’occasione di farlo quest’anno. Per noi la Festa della Castagna è un’occasione di ritrovo ma anche di ritorno alle origine e di promozione del territorio. C’è voglia di tornare a festeggiare insieme, in sicurezza, ma con l’entusiasmo di prima”.

Tags: Caprese Michelangelo